18 novembre 2019
Aggiornato 05:30

Hassan a Roma, M5S lancia l'hastag #diteloarouhani

I pentastellati chiedono all'Italia di mettere al centro dell'incontro la questione del rispetto dei diritti umani a Teheran

ROMA - «Chiediamo ai responsabili dello Stato italiano di porre, al centro di ogni incontro con i rappresentanti della Repubblica Islamica dell'Iran, la questione della pena di morte e del rispetto dei diritti umani, soprattutto nei confronti delle donne iraniane, che ancora oggi sono vittime dell'orrore della lapidazione». Lo hanno affermato in occasione della visita del presidente iraniano in Italia i deputati europei del Movimento 5 Stelle Fabio Massimo Castaldo, Daniela Aiuto, Ignazio Corrao e Marco Zullo, lanciando l'hastag #diteloarouhani".

M5S: Non bisogna dimenticare la questione dei diritti umani
«Auspichiamo - hanno proseguito gli M5s - che l'Iran possa giocare un nuovo ruolo anche su questo piano, e che tutto non si limiti alla pur giusta questione dell'arma atomica. Facciamo in modo che la vera arma risolutiva sia la piena affermazione dei diritti fondamentali e inalienabili che sono riconosciuti ad ogni essere umano. L'incontro con Rohani non deve anteporre gli interessi commerciali ed economici ai diritti umani. Se da un lato è positivo e costruttivo che si sia riammesso l'Iran nel contesto della comunità internazionale grazie al lavoro prezioso della diplomazia, dall'altro lato non bisogna cedere sulla questione del rispetto dei diritti umani».

L'arrivo nella Capitale di Hassan Rohani
Il presidente iraniano Hassan Rohani, infatti, sarà domani e domenica a Roma, tra molta soddisfazione per la scelta dell'Italia come prima meta dopo lo storico accordo sul nucleare dello scorso luglio e non poche polemiche sugli aspetti controversi della politica di Teheran, dai diritti umani ai violenti attacchi verbali contro Israele. Sabato il presidente iraniano arriverà a metà mattinata nella capitale, sarà a pranzo dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella, poi da papa Francesco verso le 17 e a cena con il presidente del Consiglio Matteo Renzi. In giornata è previsto anche un incontro con gli imprenditori, mentre domenica la giornata romana del leader iraniano prevede una visita ai presidenti del Senato Pietro Grasso e della Camera Laura Boldrini e un forum della Camera di commercio italo-siriana con le Pmi. Dopodichè, rotta su Parigi, dove è atteso già nel pomeriggio. (Fonte Askanews)