19 settembre 2019
Aggiornato 02:00
Rohani batte Raisi

Elezioni in Iran, vince Rohani e fa il bis con ampia maggioranza

Il presidente uscente si è assicurato la rielezione con oltre il 56% delle preferenze battendo il rivale conservatore Ebrahim Raisi. L'affluenza alle urne ha raggiunto il 70%

TEHERAN - Il presidente iraniano uscente, il moderato Hassan Rohani, si è assicurato la rielezione con oltre il 57% delle preferenze contro il 38,5% del principale rivale, il conservatore Ebrahim Raisi. Lo ha reso noto il viceministro degli Interni iraniano, Ali Asghar Amadi. Quando erano state scrutinate 40 milioni di schede, Rohani ne aveva ottenute 22,8 milioni di voti e Raisi 15,4 milioni. Il viceministro ha precisato che i votanti sono stati oltre 40 milioni sui 56,4 milioni di aventi diritto, oltre il 70%. Alcuni dirigenti conservatori avevano riconosciuto la vittoria di Rohani già dopo l'annuncio dei primi risultati parziali, mentre il vicepresidente Es-Hagh Jahanghiri ha parlato di «una grande vittoria della nazione iraniana».