18 agosto 2019
Aggiornato 13:00
Primo incontro con collega dopo l'elezione di Trump

Siria, Lavrov vede Kerry e critica Obama: troppo emotivo

Il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov ha messo in dubbio la capacità del presidente uscente degli Stati Uniti Barack Obama di trovare una soluzione ai problemi reali

Ma Usa e Gb minacciano nuove sanzioni

Siria, Mogherini: in agenda Ue nessuna sanzione alla Russia

Il capo della diplomazia europea, Federica Mogherini, ha gettato acqua sul fuoco delle polemiche riguardo a nuove sanzioni contro la Russia, ma non ha escluso possibili nuove misure di ritorsione contro il regime di Damasco

Kerry: al momento il presidente Obama non esclude nessuna opzione

Siria, Washington e Londra pronte a nuove sanzioni contro Mosca

Stati Uniti e Gran Bretagna hanno annunciato di stare studiando, insieme agli alleati occidentali, nuove sanzioni da imporre alla Siria e alla Russia a causa dell'assedio di Aleppo

Colloquio bilaterale prima dell'inizio della conferenza

Siria, incontro Kerry-Lavrov prima della conferenza di Losanna

Il segretario di Stato americano John Kerry e il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov si sono incontrati a Losanna per una bilaterale prima dell'inizio della conferenza internazionale sulla Siria

Gli Usa attaccano la Russia, ma la realtà è un'altra

Siria, la tregua è fallita. Come voleva Washington

I media mainstream hanno parlato dell'attacco sferrato da siriani e russi a un convoglio umanitario. Ma la realtà è che la tregua era finita molto prima. E non per colpa di Putin o Assad

Il premier premiato con il Global Citizen Award

Migranti, Renzi: se l'Europa non fa la sua parte, faremo da soli

Dalle Nazioni Unite a New York, dove è stato premiato da John Kerry, Matteo Renzi riparte dal tema dei migranti e in particolare dall'Africa che resta, ha detto, una priorità per l'Italia

Ma le violazioni continuano

Siria, Russia favorevole a estendere la tregua di 48 ore

La Russia è favorevole a un prolungamento di 48 ore della tregua in tutta la Siria, dove però si moltiplicano i casi di violazione del cessate il fuoco annunciato da Mosca e Washington

Damasco rivendica abbattimento caccia di Israele, che nega

Siria, la tregua regge ma è instabile. Querelle tra Damasco e Israele

Cauto e moderato ottimismo sembra circondare la tregua in Siria, ma si parla già di possibili violazioni. Intanto, Damasco rivendica l'abbattimento di due caccia di Israele, che però nega

Washington sembra prendere le distanze dai curdi

Siria, l'ambigua posizione della Turchia tra Stati Uniti e Russia

Mentre prosegue l'offensiva turca contro Isis e curdi in Siria, la posizione di Ankara si fa sempre più ambigua. Oscillante tra Mosca e Washington, che intanto sembra prendere le distanze dai curdi

Relazioni Russia-Turchia

Putin torna partner di Erdogan, ma «non per sempre»

Reset estivo dei rapporti dopo un lungo inverno, iniziato a novembre 2015 con l'abbattimento del jet russo Su24. Ma il politologo Feodor Lukyanov però spiega ad askanews che c'è una logica, e ovviamente il coincidere di due opportunismi.

Chiuso lo spazio aereo attorno alla base di Incirlik

Fallito colpo di Stato in Turchia, sale la tensione con gli USA

Il bilancio parla di circa 250 morti, di cui un centinaio di golpisti uccisi e centinaia di feriti. E sarebbero stati arrestati migliaia di soldati per presunto coinvolgimento nel tentato colpo di Stato. Sospesi 2.745 giudici e cinque membri del Consiglio superiore dei giudici e dei pubblici ministeri.

Dopo il tentativo di colpo di Stato

Turchia, appelli alla calma dal mondo intero

Il Presidente americano Obama: «Evitare violenza e spargimento di sangue». Il Ministro degli Esteri russo, Sergei Lavrov, ha invitato i turchi a «evitare lo scontro mortale» e ha chiesto che i problemi della Turchia siano «risolti in conformità con la Costituzione».

Imponente il dispositivo di sicurezza

La parata militare a Parigi per i 227 anni della Rivoluzione Francese

È cominciata sull’avenue degli Champs-Elyse’es a Parigi la tradizionale parata del 14 luglio, giorno della festa nazionale francese. A sfilare tra l’Arco di Trionfo e Place de la Concorde ci sono quest’anno 3.200 soldati, 55 aerei, 30 elicotteri e 212 veicoli.

L'analisi di Al Jazeera

Libia, l'Italia sceglie la prudenza. Ma rinuncia alla leadership

Dopo il «passo indietro» del Governo sull'intervento in Libia, Al Jazeera analizza il comportamento non sempre cristallino del nostro esecutivo. Che, per aver scelto la prudenza, pare aver rinunciato alla leadership

Sostegno logistico

Kerry in Iraq: Aumenteremo la pressione sull'Isis

Visita a sorpresa in Iraq per il segretario di Stato americano John Kerry. L'obiettivo è sostenere il paese nella lotta all'Isis. "Aumenteremo la pressione sullo Stato islamico" ha detto

Colpi d'arma da fuoco e tentativi di intimidazione

Libia, il governo c'è, ma è già sotto assedio

Colpi d'arma da fuoco e tentativi di intimidazione hanno accolto ieri a Tripoli il premier libico designato Fayez al Sarraj, arrivato via mare nella capitale con altri membri di unità nazionale

Dopo l'accordo di Monaco

In Siria ha «vinto» Putin

L'accordo di Monaco raggiunto prevede la cessazione delle ostilità entro una settimana, ma non cessate il fuoco che obblighi Mosca a sospendere i raid. Così, la linea che ha prevalso è stata quella della Russia. Che ha letteralmente «sconquassato» il ruolo di Washington in Medio Oriente

Stop ostilità entro una settimana per consegna immediata aiuti

Siria, cosa prevede l'accordo di Monaco

Se siamo di fronte a un autentico passo in avanti saranno i prossimi giorni a dirlo. Ma l'accordo per un cessate il fuoco raggiunto questa notte a Monaco di Baviera accende qualche speranza per il futuro della Siria

La coalizione anti Isis a Roma

Kerry a Roma: «Schiacceremo l'Isis ovunque»

Il segretario di stato USA John Kerry in Italia per la riunione dei 23 Paesi che fanno parte dello Small Group della coalizione che si è svolta a Roma ed è stata presieduta dal ministro degli Esteri Paolo Gentiloni si è detto convinto che la «coalizione anti Isis sta facendo la differenza»

A Roma anche John Kerry

Questura Roma, concluso il vertice anti-Isis a Roma

Hanno partecipato 23 Paesi, rappresentati, prevalentemente, dai propri ministri degli affari esteri, ciascuno dei quali è stato protetto con massime misure di sicurezza

3 febbraio alle 11 a Radio3

Terrorismo, Roma contro Daesh

L'obiettivo dell'incontro è il rilancio delle operazioni della coalizione su tutti i fronti caldi. Si tratta del terzo incontro di questo tipo dal momento della creazione della coalizione contro lo Stato islamico: una riunione ristretta di 23 ministri degli Esteri dei paesi più impegnati nella lotta al terrorismo internazionale e al jihadismo, a Roma

Presidenziali USA 2016 | Primarie Democratici

Tra Sanders e Clinton è guerra di fundraising

Bernie Sanders ha raccolto 20 milioni di dollari a gennaio per la sua campagna elettorale. Clinton, negli ultimi 3 mesi del 2015, ha raccolto 37 milioni.