18 ottobre 2019
Aggiornato 05:00
Melania al Bambin Gesù, Ivanka a Sant'Egidio

Trump a Roma, la visita del Presidente in 90 secondi

Una visita lampo del presidente americano Donald Trump a Roma, in una Capitale blindatissima. Prima l'incontro con il Papa, poi la stretta di mano con Mattarella e infine il pranzo a Villa Taverna con Gentiloni

'La Bestia'

Trump a Roma, il blindato presidenziale sfreccia a Piazza Venezia

Sfreccia lungo Piazza Venezia il lunghissimo corteo di auto presidenziali di Donald Trump, tra cui si nota "the Beast", la bestia, nome in codice del veicolo blindato con porte in acciaio ultra-resistente a qualsiasi attacco biologico o chimico

Strade chiuse per l'arrivo della First Daughter

Ivanka Trump cena a Sant'Ignazio e il cuore di Roma si blinda

Ieri sera all'inizio di Piazza di Pietra una volante della polizia bloccava l'ingresso a Via de Burrò. Lì dietro infatti la figlia del presidente americano Ivanka Trump stava cenando nello storico ristorante "Da Sabatino" nella splendida Piazza di Sant'Ignazio

Domani da Papa Francesco e da Mattarella

Trump a Roma, massima allerta per l'arrivo del Presidente nella Capitale

E' una Roma blindatissima quella che accoglierà oggi il presidente Usa Donald Trump, accompagnato dalla consorte Melania. Massima allerta e misure di sicurezza studiate nei particolari, a maggior ragione dopo quanto accaduto a Manchester

Libia, Siria, Afghanistan, terrorismo i temi sul tavolo

Incontro Trump-Gentiloni, tutto quello che c'è da sapere

Il presidente Usa Donald Trump ha ricevuto il premier italiano Paolo Gentiloni a Washington. Durante l'incontro, è giunta la notizia dell'attacco terroristico a Parigi. Ma sul tavolo anche altri dossier: dalla Siria alla Libia passando per l'Afghanistan

Cordoglio per l'attentato a Parigi. Arriverderci a Taormina

Trump incontra Gentiloni a Washington: Italia e Usa alleati contro il terrorismo

Le crisi in Libia e Siria, l'impegno dell'Italia nella Nato, il G7 di Taormina. Sono stati i temi al centro dell'incontro che si è svolto alla Casa Bianca tra il presidente americano Donald Trump e il presidente del Consiglio italiano Paolo Gentiloni

Prima conversazione telefonica

Gentiloni chiama Trump: Nato, Ue e terrorismo al centro del colloquio

Il primo colloquio telefonico tra il premier Paolo Gentiloni e il presidente Usa Donald Trump ha riguardato i rapporti bilaterali tra Italia e Usa, ma anche il destino della Nato e le prossime sfide geopolitiche

Il premier al Consiglio europeo

Russia, Renzi: noi i più decisi nel dire no a nuove sanzioni

La linea assunta nel documento finale del Consiglio, ha detto Renzi, è quella dei ministri degli Esteri di Usa, Italia, Germania e Francia, solo da parte della Gran Bretagna c'è una linea un po' diversa

'Felici di chiamarvi alleati'

Obama elogia Renzi: leader coraggioso che sfida lo status quo

Un elogio per un 'leader coraggioso che sfida lo status quo': fra battute, sorrisi e belle parole, è un endorsement caloroso quello di Barack Obama a Matteo Renzi in visita ufficiale alla Casa Bianca

Un amore che suggella il sì al referendum

Obama e Renzi: riassunto di un amore pieno di interessi

Grande feeling fra il premier Matteo Renzi e il presidente americano Barack Obama, che lo ha ricevuto alla Casa Bianca fra abbracci, pacche sulla spalla e parole di miele: E' giovane, bello e sta sfidando lo status quo

Scintille a Otto e mezzo tra la leader di FdI e la ministra

Soldati italiani a Mosul e in Lettonia: lo scontro fra Pinotti e Meloni

La leader di Fdi in collegamento a Otto e mezzo spiega come la presenza italiana a Mosul sia doverosa, mentre definisce un'idiozia la decisione del Governo di schierare 150 uomini al confine con la Russia

Il premier premiato con il Global Citizen Award

Migranti, Renzi: se l'Europa non fa la sua parte, faremo da soli

Dalle Nazioni Unite a New York, dove è stato premiato da John Kerry, Matteo Renzi riparte dal tema dei migranti e in particolare dall'Africa che resta, ha detto, una priorità per l'Italia

Anche sul referendum costituzionale gli Usa si fanno sentire

Un tempo la Cia, oggi le agenzie di rating: Italia sempre schiava degli Usa

A quanti padroni dobbiamo rispondere oggi? E perché il referendum costituzionale di Renzi fa gola a così tanti soggetti? L’Italia ha ancora dei mercati che sono blindati, perché direttamente gestiti dallo Stato.

Obama pronto a riprendere il pressing su Roma

Libia, il governo c'è. E ora l'Italia deve decidere se entrare in guerra (come vuole Obama)

Dopo mesi di tentativi falliti, il governo di riconciliazione nazionale si è finalmente insediato a Tripoli (ma è tutt'altro che stabile). Si è così (parzialmente) realizzata una delle due condizioni poste dall'Italia per intervenire militarmente. La seconda sarebbe la richiesta ufficiale dei libici. Ma Obama è stanco di temporeggiamenti

Il caso libico si fa sempre più complesso

Libia, gli USA trascinano l’Italia in guerra

Mentre il governo Renzi nell’imbarazzo tira la corda, gli Stati Uniti hanno già deciso tutto, anche per l’Italia. Sputnik Italia ha raggiunto per una riflessione in merito Gianandrea Gaiani, esperto militare e direttore di «Analisi Difesa».

Dopo l'annuncio del segretario alla Difesa Usa Carter

La Libia e il paradosso italiano: se sono gli Usa ad annunciare che siamo (o saremo) in guerra

Siamo al paradosso: a rompere il silenzio sul ruolo dell'Italia in Libia è stato il segretario alla Difesa Usa Ash Carter, che ha parlato di un intervento militare a guida italiana. Non ha parlato, però delle condizioni poste da Roma: la formazione di un governo libico e la sua autorizzazione. Condizioni molto lontane dal realizzarsi

Lo ha detto il segretario Carter

Libia, gli USA sosterranno il ruolo guida dell'Italia

Gli Stati Uniti sono pronti a sostenere un ruolo guida dell'Italia in Libia. Lo ha ribadito il segretario alla Difesa americano Ashton Carter nel corso di una conferenza stampa al Pentagono.

Il presidente della repubblica italiana da Washington

Dalla Libia ai migranti, l'incontro tra Obama e Mattarella

Il presidente della Repubblica italiana da Washington ha fatto sapere che esiste piena condivisione con gli Stati Uniti sulle maggiori crisi attualmente in corso: dalla Libia ai migranti

Il premier agli studenti della Georgetown University a Washington

Renzi: «L'Italia deve cambiare. Sulle riforme non si torna indietro»

Per Matteo Renzi, "è tempo di dire che Italy is back", l'Italia è tornata in pista ed è pronta a ripartire con la giusta marcia guardando a un futuro promettente fatto anche di riforme su cui "non si torna indietro".

Dopo il Regno Unito, anche l'Italia è entrata nell'Aiib

L'Europa strizza l'occhio a Pechino

L'influenza politico-economica della Cina si sta rafforzando nel contesto internazionale. Non solo perché le borse asiatiche attirano sempre più capitali, ma anche perché i paesi europei - in barba agli USA - cominciano a guardare a Est. Dopo la Gran Bretagna, anche l'Italia è entrata nell'Aiib: e Germania e Francia si apprestano a fare altrettanto.

Il sen. Di Biagio chiede l'estradizione di Massimo Romagnoli

Italia e USA si contendono un ex deputato arrestato in Montenegro

Il senatore Aldo Di Biagio risponde alle domande di DiariodelWeb.it in merito all'interrogazione parlmanetare in cui chiede che il Governo prenda in mano la situazione delicata e contorta del caso di Massimo Romagnoli, ex deputato Fi accusato dal governo USA di traffico di armi e cospirazione: ««in base alla Convenzione di Palermo, Romagnoli torni sotto la giurisdizione italiana».

Missioni spaziali

Spazio, cooperazione NASA-ASI

Primo incontro bilaterale tra l'amministratore generale della NASA, Charles F. Bolden Jr., in visita a Roma, e il presidente dell'Agenzia Spaziale Italiana Roberto Battiston. Nel corso dell'incontro, Battiston e Bolden hanno riesaminato lo stato della cooperazione bilaterale tra le due agenzie spaziali.