L'Europa strizza l'occhio a Pechino

L'influenza politico-economica della Cina si sta rafforzando nel contesto internazionale. Non solo perché le borse asiatiche attirano sempre più capitali, ma anche perché i paesi europei - in barba agli USA - cominciano a guardare a Est. Dopo la Gran Bretagna, anche l'Italia è entrata nell'Aiib: e Germania e Francia si apprestano a fare altrettanto.

Spazio, cooperazione NASA-ASI

Primo incontro bilaterale tra l'amministratore generale della NASA, Charles F. Bolden Jr., in visita a Roma, e il presidente dell'Agenzia Spaziale Italiana Roberto Battiston. Nel corso dell'incontro, Battiston e Bolden hanno riesaminato lo stato della cooperazione bilaterale tra le due agenzie spaziali.

Gli americani degustano il vino su Internet

La notizia emerge da un sondaggio on line di «Wine Spectator», che ha chiesto ai propri utenti quale sia «la fonte di conoscenza» sul vino che utilizzano più di frequente per imparare qualcosa di nuovo sulla loro passione enoica. Internet, come prevedibile, è al primo posto, con il 30% delle risposte.

L'Italia dà un addio agli F-35

A Montecitorio si è deciso stamattina che il governo dimezzerà il budget finanziario previsto per gli F35. Inoltre, nella mozione del Pd approvata, si chiede al governo di pensare a soluzioni che favoriscano ritorni non solo economici, ma anche di occupazione e tecnologici. Per l'UDC si rompono gli accordi fatti con gli USA, mentre Sel e LeD chiedono che il denaro venga investito nell'occupazione.

Con Obama molti abbracci e pochi affari

A parte la faccenda degli F-35, dove l’Italia è stata richiamata a rispettare gli impegni, non c’è notizia di grandi accordi commerciali dopo la visita del Presidente Usa. Nelle stesse ore, a Parigi, i francesi, ottenevano ordini per 18 miliardi di euro dal Primo ministro cinese.