29 giugno 2017
Aggiornato 05:30
> <
RSS

Renzi, ora smantella il monopolio delle farmacie

E' guerra tra il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, e il ministro dello Sviluppo, Federica Guidi. La guidi, infatti, ha avanzato la possibilità che nel Ddl pro concorrenza e pro liberalizzazioni venga inserita anche la questione dei farmaci di fascia C vendibili in parafarmacie e supermercati. La posizione della Lorezin è, però, inamovibile: i farmaci restano nelle farmacie.

Carne di cavallo nei ragù Star

Lo ha comunicato il ministero della Salute spiegando che l'Istituto zooprofilattico sperimentale della Lombardia e dell'Emilia Romagna di Brescia ha comunicato il riscontro della positività per carni equine non dichiarate in etichetta in quattro prodotti prelevati dal Nas di Milano nella «Star Stabilimento Alimentare S.p.A.» di Agrate Brianza

Sanità, stretta su esami e visite

Arrivano i controlli su almeno il 5% delle ricette. «Si tratta - ha dichiarato il ministro della Salute Renato Balduzzi - di una risposta concreta a molte persone e a molte famiglie che soffrono. Anche nelle difficoltà economiche il nostro Servizio Sanitario Nazionale si dimostra capace di dare risposte concrete»

«La salute dei residenti di Taranto è compromessa»

Il ministro della salute Balduzzi ha presentato il Rapporto «Ambiente e salute a Taranto: evidenze disponibili e indicazioni di sanità pubblica» in conferenza stampa all'Ospedale SS. Annunziata della città pugliese. Sono intervenuti anche i responsabili dello studio, promosso dal Ministero della Salute e coordinato dall'Istituto Superiore di Sanità

Aborti in calo, -53% sul picco del 1982

Nel 2011 sono state effettuate 109.538 interruzioni volontarie di gravidanza (dato provvisorio) con un decremento del 5,6% rispetto al dato definitivo del 2010 (115.981 casi) e un decremento del 53,3% rispetto al 1982, anno in cui si è registrato il più alto ricorso all'Ivg (234.801 casi)

Balduzzi: Riorganizzare l'assistenza primaria

Il Ministro della Salute: «Quella di un modello di assistenza di base integrata e a regime 7 giorni su 7 e 24 ore su 24 è una scelta precisa e quindi non si presta ad adattamenti, se non per quanto riguarda le modalità organizzative. È la vera novità, se ne discuteva da molti anni. Su nomine finisce l'influenza della cattiva politica. Il problema delle bibite gasate non è chiuso»

Medici di base: Pronti allo sciopero

Fimmg, Sumai e Fimp, i tre sindacati maggioritari dei medici convenzionati sono sul piede di guerra: dichiarano lo stato di agitazione e sono «pronti allo sciopero ad oltranza se il decreto legge Balduzzi dovesse subire gli stravolgimenti suggeriti dalle Regioni»

Balduzzi: Non tutto si può fare con i divieti

«Se scoraggiare consumi significa promuovere stile di vita più razionale e sobrio non è un risultato malvagio, preoccupazione economica non ha fondamento: si tratterebbe al massimo di un aumento di tre centesimi a bottiglietta, il valore importante è far riflettere su necessità di abitudini alimentari migliori specialmente per i più giovani»

Balduzzi: La sanità non sarà mai privata

Il Ministro della Salute: «Abbiamo una delle migliori sanità del mondo in cui il privato sta dentro le regole del servizio sanitario pubblico. Cosa vorrebbe dire aprire al privato: far pagare di più? O finanziarie in altro modo il servizio sanitario nazionale chiedendo ai cittadini più ricchi di sottoscrivere un'assicurazione sanitaria? Il mio programma è un altro»

Ilva: Balduzzi, daremo un quadro certo

Sulla vicenda Ilva «già a settembre o entro metà ottobre, quando saranno completati questi studi epidemiologici, sarò in grado di rappresentare quadro più certo su cui Governo, istituzioni e opinione pubblica potranno basarsi per una sinergia integrale di risposta al problema per tenere insieme salute, ambiente e occupazione»

> <