20 novembre 2019
Aggiornato 02:00
Il caso dei vaccini Novartis

Balduzzi: «Nessun evento avverso su 138 vaccini iniettati»

Altri 1.160 cittadini hanno contattato tra ieri e oggi il numero 1500 attivato dal Ministero della Salute per informare i cittadini sulla campagna di vaccinazione antinfluenzale e per supportare quanti hanno effettuato la vaccinazione con i prodotti Novartis prima del provvedimento di divieto d'uso emanato dall'Aifa mercoledì scorso

ROMA - Altri 1.160 cittadini hanno contattato tra ieri e oggi il numero 1500 attivato dal Ministero della Salute per informare i cittadini sulla campagna di vaccinazione antinfluenzale e per supportare quanti hanno effettuato la vaccinazione con i prodotti Novartis prima del provvedimento di divieto d'uso emanato dall'Aifa mercoledì scorso. In totale, rende noto il Ministero della Salute, tra venerdì e oggi, le chiamate sono state 5.010.

NESSUNA SEGNALAZIONE - A riportare la somministrazione dei vaccini bloccati sono stati in 138 (107 venerdì, 30 sabato, 1 domenica, nessuno oggi): non c'è stata alcuna segnalazione di eventi avversi. La richiesta prevalente ha riguardato le informazioni circa la reperibilità del vaccino antiinfluenzale e i tempi di attesa per effettuare la vaccinazione presso il proprio medico di famiglia o la Asl di appartenenza.
Il numero 1500 continuerà ad essere attivo, così come la sezione del portale del Ministero www.salute.gov.it, contenente le risposte alle domande più frequenti sulla situazione attuale della campagna vaccinale.