23 gennaio 2019
Aggiornato 22:30
Calcio

Milan: Cavani a gennaio?

L’indiscrezione arriva dalla Francia e prende sempre più corpo. Fassone ci pensa e studia la formula per arrivare all’uruguaiano già nella prossima sessione invernale di calciomercato

Calciomercato

Barcellona scatenato sul mercato: il Milan ripensa a Deulofeu

Grandi novità dalla Catalogna dove la dirigenza blaugrana, dopo aver messo a segno il colpo Dembelè, sembra intenzionata a tentare l’affondo anche su Di Maria e Coutinho. In caso di ulteriore doppio arrivo alla corte di Valverde, l’ex rossonero Deulofeu diventerebbe l’ultima scelta. Ecco perchè il Milan ha ripreso a farci un pensierino

Calciomercato

Milan: la maglia numero 7 libera per Cavani

Tra depistaggi, trattative avviate e poi abbandonate e sogni di mezza estate, la suggestione Cavani rappresenta l’ultima frontiera del mercato rossonero. Il centravanti del Psg, con l’arrivo di Neymar a Parigi, potrebbe non accettare il ruolo di comprimario ed accettare quindi la corte di Fassone e Mirabelli.

Calciomercato Milan

Dalla Spagna: scambio Bacca-Alcacer tra Milan e Barcellona

Secondo Diario Gol il club blaugrana avrebbe individuato in Carlos Bacca l’attaccante ideale da mettere alle spalle del tridente dei sogni Messi, Suarez, Neymar. In cambio il Barcellona sarebbe pronto ad offrire al Milan l’altro centravanti Paco Alcacer, appena acquistato dal Valencia per 30 milioni di euro.

Calcio estero

A Nizza è Balotelli-mania

Se la squadra della Costa Azzurra è in testa al campionato francese con ben sei punti di vantaggio sul Monaco e il Psg, le prestazioni di SuperMario non sono da meno: l'ex Milan ha messo a segno sette reti. Intanto Neymar debutta come attore al cinema con Vin Diesel.

Calciomercato-Milan

Milan: tutto su Rodrigo Caio, il nuovo Thiago Silva

Si stanno delineando le strategie rossonere per quanto riguarda la difesa: ora il primo obiettivo è Rodrigo Caio, il nuovo Thiago Silva, ma per gennaio. Il difensore brasiliano, che sta per prendere il passaporto comunitario, potrebbe arrivare dal San Paolo nella prossima finestra di mercato.

Calciomercato | Milan

Milan, per Bacca spunta l’ipotesi Barcellona

Vendere Carlos Bacca è ormai diventata la missione principale per Adriano Galliani, ma l’impresa pare più ardua del previsto. L’unica squadra che ha messo sul piatto la cifra richiesta dal Milan (30 milioni) è il West Ham, che però il colombiano ha rifiutato. Dal Siviglia al Napoli offerte più basse…e ora c’è anche il Barcellona.

Calcio | Milan

Milan, una scarpa d’Oro piena di rimpianti

L’esplosione di Niang non mitiga l’amarezza dei tifosi rossoneri per quanto sta facendo con la maglia del Borussia Dortmund l’attuale Scarpa d’Oro Pierre-Emerick Aubameyang, cresciuto nel Milan e ceduto 4 anni fa da Galliani per 2 milioni di euro. Il suo valore attuale si aggira sui 60.

Calciomercato - Serie A

Milan, ormai Ibrahimovic non nega più

Il centravanti svedese ha scaricato le responsabilità di ogni decisione relativa al suo futuro sul procuratore Raiola, che è in contatto continuo con Galliani per preparare il ritorno di Ibra al Milan. Per i tifosi rossoneri intanto si delinea una partenza dolorosa, quella del gioiellino classe ’98 Hachim Mastour, messo definitivamente sul mercato e richiesto dall’Ajax.

Calcio - Serie A

Milan, lo strano caso del giovane Mastour

I tifosi lo adorano, eppure il Milan l’ha praticamente messo sul mercato. Il gioiellino classe ’98, etichettato come un fenomeno già in tenera età, non sembra più godere della fiducia della dirigenza rossonera. E intanto, nella prima amichevole della stagione vinta dal Milan 5-1, Mihajlovic lo schiera titolare.

Calcio - Champions League

Verso Barcellona-Juventus: l’attacco bianconero

Alla vigilia della finale di Berlino, Allegri può contare su due punte affiatate come Tevez e Morata, con Llorente pronto a subentrare. Ecco come risponde la Juve al tridente dei sogni di Luis Enrique

Champions League 2015

Verso Barcellona-Juventus: la difesa bianconera

Per fermare Messi, Suarez e Neymar occorrerà la perfezione nella retroguardia di Allegri. Grinta e cattiveria potrebbero non bastare, e c'è preoccupazione per le condizioni di Chiellini

Champions League | Real Madrid, 1 - Juventus, 1

Miracolo Juve, è Allegri il genio della lampada

Impresa indimenticabile dei bianconeri che buttano fuori dalla Champions League i campioni in carica del Real Madrid e ora sono pronti a giocarsi il trofeo contro i fenomeni del Barcellona. Grande merito va ad Allegri, accolto ad inizio stagione con diffidenza e scetticismo ma capace di dare nuovo vigore ad una squadra annunciata sazia di vittorie.

Calcio - Nazionali

Eder attacca Mancini, il dibattito sugli oriundi è aperto

L’attaccante brasiliano della Sampdoria, fresco di convocazione nella nazionale italiana, risponde per le rime a Mancini che si era dichiarato contrario al fenomeno oriundi: «Tutte stupidaggini». Ma le ragioni del tecnico interista sono validissime e vale la pena spiegare perché ha ragione lui.

Calcio internazionale

Liga: tonfo del Real Madrid, il Barcellona fa peggio

Clamorosi colpi di scena nel primo turno di Liga del 2015. I campioni d’Europa e del mondo di Ancelotti crollano al Mestalla sotto i colpi di un indomito Valencia, ma i blaugrana non ne approfittano. Critiche feroci a Luis Enrique colpevole di aver lasciato in panca Messi e Neymar.

Calcio | Barcellona

Suarez: «Fantastico giocare con Messi e Neymar»

Così Luis Suarez che finalmente, dopo lo «sconto» di squalifica che, pur non potendo giocare, gli permette di allenarsi e partecipare agli eventi promozionali, è stato presentato dal Barcellona.

Calcio & solidarietà

Il perdono e la sfida. Neymar e Zuniga

Il tutto per una buona causa, l'iniziativa di solidarietà anti-Sla che consiste in una sorta di catena in cui personaggi famosi si fanno una doccia gelata nel nome della lotta alla Sla e «nominano» altri personaggi sfidandoli alla stessa penitenza.

Calcio internazionale

Barcellona, si rivede Neymar

Dopo l’acquisto del difensore belga Vermaelen, il club blaugrana festeggia l il rientro in gruppo dell’attaccante brasiliano dopo il drammatico incidente subito durante Brasile-Colombia. Adesso per l’asso verdeoro il percorso verso il rientro in campo è tutto in discesa.

Calcio

Contro il Napoli un Barcellona senza stelle

Il nuovo tecnico blaugrana Luis Enrique ha ufficializzato i convocati per la sfida di mercoledì contro il Napoli di Benitez: assenti Messi, Mascherano, Dani Alves, Xavi, Mathieu, l’infortunato Neymar e lo squalificato Suarez.

Calcio internazionale

Barcellona, Suarez l’eremita si allena solo sui Pirenei

Costretto ad una squalifica di 4 mesi per il famoso morso a Chiellini, l’attaccante uruguayano è costretto ad allenarsi da solo sulle montagne dei Pirenei. L’altro neoacquisto dei blaugrana Rakitic avverte: «Il Barcellona non è solo quei tre davanti, serve l’aiuto di tutti».

Brasile 2014

Neymar accusa, Zuniga vigliacco

Arrivato a Teresopolis, sede del ritito della Selecao, il fuoriclasse brasiliano ha salutato compagni e ct e poi è tornato a parlare dell’incidente con Zuniga: «Mi ha attaccato mentre ero di spalle e non potevo difendermi»

Calcio | Brasile 2014

Brasile in semifinale, ma non ci sarà Neymar

La Selecao di Felipe Scolari sfrutta i suoi centrali, Thiago Silva con il ginocchio e David Luiz con un missile, per superare una bella Colombia e pensare ora alla Germania. Ma la paura è per Neymar. Una ginocchiata nei minuti finali lo manda ko e c'è apprensione per le sue condizioni.

brasile 2014

Cannavaro, previsione Mondiale: «Attenzione alla Francia»

Il capitano del trionfo azzurro non ha gradito il calcio mostrato dalle big della competizione, soprattutto quelle delle due favorite, Brasile e Argentina. «Mi sono piaciute Olanda, Germania e soprattutto la Francia. Brasile e Argentina sono solo Neymar e Messi»

Brasile 2014

Mourinho: «Italia, continua con Prandelli»

Lo Special One ha spezzato una lancia a favore del dimissionario ct azzurro, invitando le parti a ripensarci. Sul Brasile invece il concetto è chiaro: «potevano essere eliminati dal Cile, invece sono ai quarti perché è una squadra solida e compatta, anche se non spettacolare».

Brasile 2014

Promossi e bocciati dopo la prima fase del Mondiale: Italia e Spagna a pezzi

Tra le peggiori sorprese di Brasile 2014 anche Inghilterra, Portogallo, Russia, tra le europeee, ed in misura minore anche Giappone, Costa D’Avorio, Ghana e Corea del Sud. Applausi invece ad Olanda, Germania, Francia, Belgio, Colombia, Usa e Algeria. Le grandi favorite per la vittoria finale, Brasile ed Argentina, rimandate in attesa di una prova davvero convincente.

Brasile 2014 | Gruppo A

Julio Cesar: «Neymar meglio di Balotelli».

L’ex portiere dell’Inter sfoglia la margherita e tra due dei più forti attaccanti del mondiale sceglie decisamente il connazionale: «Ho giocato con entrambi, ma Neymar è più completo ed anche più maturo».

Calcio - Nazionali

Ochoa, la favola del portiere disoccupato

Dalla retrocessione con l’Ajaccio, club che militava nella Ligue 1 francese, alla gloria mondiale dopo aver fermato con quattro parate strepitose il Brasile di Neymar. La vita del portiere messicano Ochoa potrebbe essere cambiata in appena 90 minuti: da disoccupato a pezzo pregiato del mercato 2014.

Invasione di campo

Al Mondiale brasiliano brilla solo l'Europa

Deludenti finora le squadre sudamericane, mentre Olanda, Germania, Francia e Italia rivendicano l’assoluta qualità del calcio europeo. Chissà che questo non sia l’anno buono per andare a vincere un mondiale dall’altra parte dell’oceano.

calcio - Nazionali

Brasile-Messico 0-0

Ben quattro miracoli del portiere messicano Ochoa, frenano la corsa dei padroni di casa. Ma questo Brasile non convince: a parte Neymar e Thiago Silva, il resto della squadra appare scadente o fuori forma. I due centravanti (Fred e Jo) sono totalmente inadeguati ed anche a centrocampo manca qualità e talento. Dopo due partite, Felipao Scolari è già sul banco degli imputati.