31 marzo 2020
Aggiornato 04:30
Calcio - Nazionali

Maradona: «Battere in finale il Brasile, orgasmo Mondiale».

Intervistasto dal quotidiano “Olè“, il Pibe de Oro se la prende con il Brasile, Pelè e perfino Neymar: «Tra Messi e Neymar c’è la stessa differenza che c’è tra Maradona e Pelè».

BUENOS AIRES - Se c’è qualcuno che non perde mai il gusto per la battuta, anche se a volte un po’ greve, è proprio lui, Diego Armando Maradona, che a poche ore dall’inizio del Mondiale ridefinisce il suo personalissimo concetto di goduria: «Battere il Brasile in finale, in casa sua, sarebbe da orgasmo». Intervistato dal quotidiano Olé, il Pibe de Oro non risparmia le consuete battutine a Pelé: «Dice che Messi ha uno stile brasiliano? Pelé dovrebbe stare in un museo. Messi è argentino ed è più argentino di me».

NESSUN CONFRONTO TRA MESSI E NEYMAR – Ma è solo l’inizio, perché poi Diego si scalda ed arrivano le frecciate vere: «Non parlo con Leo da un po', mi piacerebbe farlo ora e vorrei dirgli di non ascoltare gli idioti. Purtroppo ce ne sono tanti in giro. Vedo bene Messi: ha potuto riposare durante la stagione e questo è positivo, veniva da 4 anni praticamente senza break. Un confronto tra Messi e Neymar? Tra loro c'è la stessa differenza che c'è tra Maradona e Pelé», dice tirando un'altra bordata.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal