14 ottobre 2019
Aggiornato 01:00
Calcio | Nazionale

Cessione Milan: ennesima bomba sul club rossonero

Dopo l’indiscrezione presa a circolare ieri sul fallimento di Jie Ande, considerata erroneamente la società cassaforte di Yonghong Li, ecco la notizia sull’apertura di un fascicolo sulla cessione del Milan.

Calcio | Nazionale

Milan: l’era Yonghong Li è già ai titoli di coda

Come ormai è abitudine, appena il calcio giocato si ferma si torna a parlare dei problemi societari del Milan. Stavolta però i problemi di Yonghong Li sembrano seri e il ruolo di Elliott sempre più importante.

Calcio | Nazionale

Altro polverone sul Milan: stavolta tocca a Donnarumma

Continuano gli attacchi da parte degli organi di informazione nei confronti del club di via Aldo Rossi. Dopo il Corriere della Sera, oggi tocca al QS secondo cui Donnarumma avrebbe chiesto la cessione.

Calcio | Nazionale

Milan, clamoroso: Berlusconi ci ripensa

Secondo il quotidiano La Repubblica oggi in edicola, da fonti vicine ad ambienti politici filtrano indiscrezioni riguardanti l’intenzione dell’ex presidente del Milan di ricomprare il club per 300 milioni.

Calcio | Nazionale

Milan, Yonghong Li adesso alza la voce

Con 36 ore di ritardo rispetto al polverone alzato dall’inchiesta di Gabanelli e Gerevini, il proprietario del Milan risponde alle accuse lanciate dal Corsera: «Adesso basta!»

Calcio | Nazionale

Nuova bufera sul Milan: una grave accusa per Yonghong

In Cina il proprietario del Milan è considerato insolvente: la cassaforte del finanziere quando comprò il Milan era già vuota. Questo emerge da un’inchiesta del Corriere della Sera.

Calcio | Nazionale

Crisi Milan: le dieci domande rimaste senza risposta

L’ennesima batosta stagione dei rossoneri apre una voragine di insofferenza tra i sempre più increduli tifosi. È il caso di iniziare a dare qualche risposta.

Calcio | Nazionale

Allarme Milan: dove sono finiti i soldi di Yonghong Li?

Lo sprofondo rossonero tracima dalle questioni di campo, con la quarta sconfitta su otto partite del Milan in campionato, a quelle societarie. Secondo L’Economia, inserto del Corriere della Sera, le sostanze dell'uomo d'affari di Hong Kong risultano già in pegno a enti e istituzioni. Ed emerge il ruolo operativo di Huarong.

Calcio | Nazionale

Milan, Adani: «Bonucci e Musacchio non possono funzionare»

Interessante approfondimento tecnico-tattico sulla difesa del Milan da parte del commentatore Sky ed ex difensore azzurro Lele Adani. Si discute di una presunta incompatibilità tra capitan Bonucci e Musacchio, ma anche delle difficoltà che dovrebbe affrontare la squadra di Montella con la difesa a 3.

Centrodestra

Meloni e l'ultimatum a Salvini: «Mai col Movimento 5 stelle»

La presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, rimprovera il segretario del Carroccio, Matteo Salvini, per aver cercato il dialogo col Movimento 5 stelle allo scopo di costruire un'alleanza dopo il voto

Intervista al Corriere della Sera

Vicari: «Ci sono Ministri che hanno preso tre Rolex»

Gli argomenti dell'autodifesa dell'ex sottosegretario, all'indomani dall'esplosione dell’inchiesta che ha portato alle sue dimissioni. L'orologio? «Un regalo di Natale». Cicchitto: «Dimissioni Vicari evitano speculazioni». Bianconi: «Sincera solidarietà».

Caso Banca Etruria

Renzi, De Bortoli e i «poteri forti»

Botta e risposta sul caso Boschi-Banca Etruria tra Matteo Renzi e Ferruccio De Bortoli. «Ha una ossessione personale per me che stupisce anche i suoi amici», dice il segretario Pd in un'intervista al Foglio, riferendosi all'editorialista del Corriere della Sera. «Nessuna ossessione personale», replica De Bortoli su Facebook

Giustizia e politica

Genova: chiesta l'archiviazione per Grillo e Di Battista

I due esponenti del Movimento 5 stelle erano indagati per diffamazione dopo la querela sporta dalla vincitrice delle primarie del M5s per scegliere il candidato sindaco del capoluogo ligure, Marika Cassimatis

"Sto con i Corsi, contro Le Pen"

Chi è e cosa pensa Giovanni Fava, l'anti-Salvini

Assessore all'Agricoltura in Lombardia, ha deciso di puntare tutto sul ritorno alla tradizione indipendentista del Carroccio, dopo la deriva personalistica e nazionalista dell'attuale numero uno di via Bellerio