15 ottobre 2019
Aggiornato 10:30
Movimento 5 stelle

Di Battista: «Politica usa soldi dei cittadini per avere favori dai banchieri»

Il deputato del Movimento 5 stelle: «Se ci mettiamo i quattrini noi, le banche le vogliamo noi. Se ci mettono i quattrini gli italiani allora le banche devono essere nazionalizzate»

ROMA - «I politici utilizzano i quattrini nostri per darli alle banche e poi le banche restituiscono il favore, tramite finanziamenti ai partiti o dando posti di lavoro. Siamo noi, piaccia o non piaccia, che difendiamo la costituzione in questo Paese, siamo noi che difendiamo il risparmio. Questo è il problema in Italia ma noi stiamo difendendo i risparmi dei cittadini italiani e lo dico anche a quelli che dicono che non voteranno mai Grillo perché urla». Lo afferma il deputato M5s, Alessandro Di Battista, in una conferenza stampa sulle banche organizzata a Montecitorio. «Se ci mettiamo i quattrini noi, le banche le vogliamo noi. Se ci mettono i quattrini gli italiani allora le banche devono essere nazionalizzate. Perché se per Intesa è un affare l'acquisto di due banche al prezzo di galline morte - insiste -non può esserlo per lo Stato? Questo Parlamento in questi 4 anni si è occupato solo di banche». Inutili, a suo giudizio, anche le commissioni d'inchiesta che servono a «lavarsi la coscienza a sei mesi dalla fine della legislatura».