28 giugno 2017
Aggiornato 02:00
> <
RSS

Totò è diventato Dottore delle Arti

«Ha unito il Paese quando c'erano spinte alla divisione» ha detto Renzo Arbore, nel corso della laudatio dedicata a Totò, al quale, su proposta dello stesso Arbore, la Federico II ha conferito la laurea ad honorem alla memoria, a 50 anni dalla sua scomparsa.

Debutta il nuovo Egizio a Torino

Tre anni e mezzo di cantiere puntuale sulla tabella di marcia stilata ben 5 anni fa. E' il nuovo museo Egizio di Torino, il secondo al mondo dopo quello de Il Cairo, l'ottavo in Italia per numero di visitatori, che aprirà al pubblico domani primo aprile. Franceschini: «Esempio virtuoso di collaborazione pubblico-privato»

I beni culturali italiani? Se ne occupa la sotto cultura

L'Italia è il Paese con il maggior numero di siti dell'Unesco, ma lo Stato ricava dai beni culturali è solo il 2% del Pil. I tagli al settore hanno fatto sì che pezzi di storia si trasformassero in macerie. Il ministro della Cultura, Dario Franceschini, ritiene opportuno portare avanti un progetto di integrazione tra pubblico e privato, ma la situazione sembra ancora impantanata.

Arbitrio assicurato se l'arbitro dell'arte è il Ministero

Con la cultura non si mangia, diceva Tremonti attirando su di sé le ire funeste di chi al teatro, alla musica, all'arte e alla cultura in generale ha dedicato la sua vita. Ma che interessi poco il mondo politico dev'essere presto detto, se nessuno dei Deputati della Camera è stato disposto a rilasciare una dichiarazione sul problema degli ambigui finanziamenti ai teatri.

> <