10 luglio 2020
Aggiornato 01:00
Beni culturali

La cultura a Roma non va in vacanza

Nella settimana di ferragosto la rete dei musei civici della Capitale ha fatto registrate un +20,7% in presenze e in biglietti staccati rispetto alla stessa settimana del 2013. Quest`anno infatti i visitatori dei 18 musei capitolini sono stati 19.198, mentre lo scorso anno 15.904.

ROMA - La cultura a Roma non va in vacanza e nella settimana di ferragosto la rete dei musei civici della Capitale ha fatto registrate un +20,7% in presenze e in biglietti staccati rispetto alla stessa settimana del 2013. Quest'anno infatti i visitatori dei 18 musei capitolini sono stati 19.198, mentre lo scorso anno 15.904.

Tra i musei più visitati, riferisce il Campidoglio, la parte del leone spetta a quelli Capitolini che con 9.738 visitatori fa segnare un +33,1% rispetto alla stessa settimana di un anno fa, quando i suoi ospiti furono 7.314. In leggera flessione, per numero di biglietti staccati, è invece il museo dell'Ara Pacis 3.168 lo scorso anno, 2.252 quest'anno, un -28,9% che però non preoccupa uno dei siti più visitati di Roma. Il segno + torna davanti alle presenze del terzo botteghino capitolino, quello dei Mercati di Traiano Museo dei Fori Imperiali che passa da 1.165 del 2013 alle 1.340 visite, pari a +15,02%.

Al quarto posto i Musei di Villa Torlonia, quelli che hanno fatto registrare il maggior incremento di visitatori con un + 85,7%, che tradotto in presenze vuol dire 1.016 persone, quasi il doppio delle 547 dello scorso anno. Numeri positivi anche per il Macro di Testaccio, 717 lo scorso anno, 843 quest'anno (+17,5%). Infine, positiva anche la performance del Museo di Roma che nei 6 giorni centrali di agosto dello scorso anno fu visitato da 511 persone, quest'anno da 752 (+47,1%).

Ma non solo i musei hanno avuto un ottimo trend. Un vero e proprio boom di presenze, 250mila in un mese, lo ha fatto registrare il «Restauro in mostra» della Fontana di Trevi. Il ponte panoramico, aperto tutto il giorno anche a Ferragosto, che permette, per la prima volta, di "entrare" nel cantiere e vedere la fontana da una prospettiva del tutto nuova. La media delle visite è stata di 1.200 persone ogni ora. Il tutto esaurito nel week end di Ferragosto lo ha registrato anche la ricostruzione virtuale del Foro di Augusto di via Alessandrina. Un successo questo che rispecchia l'andamento generale degli spettatori dall'inizio della manifestazione, il 22 aprile scorso.