> <
RSS

Milan: quante sorprese nella lista dei convocati anti Aek

Sembra proprio che mister Montella stia preparando qualche sorpresa in vista del match che i rossoneri disputeranno domani a San Siro contro i greci dell’Aek Atene. Viste le convocazioni di appena 3 centrali, non è escluso addirittura un ritorno della difesa a 4. Di sicuro ci sarà un ampio turn over a centrocampo, mentre in attacco sarà il turno di Cutrone e Andrè Silva.

Milan: una poltrona per tre

Il grande dubbio di Vincenzo Montella a pochi giorni dal delicatissimo derby contro l’Inter è su chi puntare per scardinare la munita difesa interista. In tre si contendono una sola maglia: il croato Kalinic, nelle ultime ore scivolato nelle percentuali ancora a causa del problemino fisico avvertito contro la Roma, il portoghese Andrè Silva e il baby bomber rossonero Cutrone.

Milan, Montella: contro l’Inter si cambia

Prove tecniche di formazione a Milanello in questi giorni delicatissimi che precedono il derby di domenica sera. Malgrado le tante assenze, Montella è al lavoro per trovare una collocazione a Suso e Bonaventura che contro l’Inter potrebbero trovare spazio in un 3-4-2-1 ideale per le loro caratteristiche tecnico-tattiche.

Milan, Montella rilancia l’attacco baby

La soluzione scelta dall’allenatore rossonero per ridare serenità all’ambiente in vista dell’appuntamento di Europa League con il Rijeka è una rivoluzione soft. La parte del leone toccherà ai due giovani attaccanti Cutrone e Silva, rilanciati dal primo minuto. Anche Locatelli tra i titolari contro i croati.

Milan, Montella e Marra: una pessima figura

Ha fatto molto scalpore la notizia diffusa ieri nel tardo pomeriggio riguardante la drastica decisione dell’allenatore rossonero di licenziare il suo storico preparatore atletico. La scelta di Montella, sacrificare un collaboratore per non finire sul banco degli imputati, è apparsa una mossa improvvida. Uno scaricabarile del tutto inaccettabile.

Milan: i 7 peccati capitali di Montella

Il principale imputato della seconda disfatta rossonera in appena sei giornate di campionato è senza dubbio l’allenatore Montella, da molti considerato inadeguato alle ambizioni del nuovo Milan. Tanti in effetti i suoi errori, da quelli di carattere tattico alla scelta degli uomini, per finire ai limiti caratteriali di una squadra senza mordente.

Milan-Spal: segui il match minuto per minuto

Quinta giornata di campionato per i rossoneri di Montella al cospetto della neopromossa Spal, seconda consecutiva in casa. Confermate le scelte dell'allenatore del Milan, con Kalinic e Andrè Silva in attacco e Zapata e Musacchio a comporre il terzetto di difensori centrali davanti a Donnarumma. In mezzo Calhanoglu al posto di Bonaventura.

Il Milan vince ma soffre, Montella salvato da 4 nuovi

Reduce dal trionfo viennese in Europa League, il Milan trova un successo risicato ai danni di una bella Udinese. Mister Montella disfa la squadra, lasciando fuori i protagonisti del 5-1 in Austria. Per fortuna ci pensa Kalinic con una doppietta, supportato da Biglia e Kessiè, autori di una grandissima prestazione. Bene anche Calabria e Rodriguez sulle fasce.

Europa League: il Milan cala gli assi

Tutto pronto per l’esordio ufficiale del nuovo Milan cinese in Europa League, dopo 3 anni di lontananza dalle competizioni continentali. Per la prima contro l’Austria Vienna, mister Montella propende per il passaggio al 3-5-2 con l’utilizzo di Kalinic e Andrè Silva in avanti, supportati dal turco Calhanoglu. In difesa Zapata accanto a Bonucci e Romagnoli.

> <