21 ottobre 2018
Aggiornato 11:55

Toro: Zappacosta al Chelsea per 25 milioni

Protagonista di questo ultimo giorno di mercato è il Torino del presidente Cairo. Dopo aver acquistato Niang dal Milan, cede il laterale Zappacosta al Chelsea di Conte per 25 milioni e ora è costretto a cercare con urgenza un sostituto. No dei rossoneri per Calabria, l’alternativa potrebbe essere Ansaldi dell’Inter.

Toro-Niang: è fatta, al prezzo deciso dal Milan

Alla fine il presidente Cairo è costretto a venire a patti con Fassone e Mirabelli per consegnare a Sinisa Mihajlovic l’attaccante francese, considerato indispensabile per il progetto tecnico del serbo. 19 milioni complessivi, tra prestito oneroso (2), obbligo di riscatto (15), più 2 milioni di bonus facilmente raggiungibili, la cifra che il Torino verserà nelle casse del club di via Aldo Ro

Caso Niang: partita a scacchi tra Milan e Torino

Il presidente dei granata Urbano Cairo, forte della ferma volontà del calciatore di accettare solo il Torino, non alza l’offerta oltre i 15 milioni comprensivi di bonus. Ormai è una partita a scacchi con il Milan che si deciderà solo nelle ore conclusive di questa lunga giornata.

Il Milan cede: vicino il si al Toro e ai 15 milioni per Niang

Potrebbe essere arrivata alla conclusione la vicenda che vede protagonista l’attaccante francese del Milan. Dopo il rifiuto dello Spartak Mosca che aveva offerto 22 milioni di euro, il certificato medico per stress e la voglia di Toro che però mette sul piatto 7 milioni in meno. Fassone e Mirabelli stanno per dire si.

Mercato: il Milan prova a chiudere le ultime pendenze

Un sontuoso mercato in entrata, un complicato - forse troppo - mercato in uscita. Potrebbe essere questo il sunto della stagione estiva del Milan. Ben 11 nuovi arrivi a Milanello e tante cessioni, ma ne restano altre 4 da concludere nelle ultime 36 ore prima del gong finale. Fassone e Mirabelli proveranno a fare il miracolo.

Niang in bilico tra Torino, Lazio e…: il Milan valuta tre opzioni

Mancano pochi giorni alla chiusura del mercato e la soluzione del giallo Niang è sempre più complessa. All’offerta del Torino, giudicata troppo bassa dal Milan, potrebbe aggiungersi quella della Lazio alla ricerca del sostituto di Niang. In mancanza di offerte adeguate il francese potrebbe perfino restare a Milanello.

Intrigo turco per Gomez e Sosa: il Milan è a un bivio

Ancora nuvole all’orizzonte per quanto riguarda il mercato in uscita del Milan. Restano sempre vivi i casi Niang e Paletta ma adesso c’è anche un fronte turco, sempre più caldo: Fenerbahce e Trabzonspor pronti al testa a testa per i due calciatori rossoneri Gustavo Gomez e Josè Sosa.

Sala, Raiola e il rumore dei nemici: Fassone risponde a tono

L’amministratore delegato Fassone risponde a tono alle velate insinuazioni del sindaco di Milan Sala, dimostrandosi infastidito e annoiato da questa continua sfilza di accuse alla nuova proprietà. E intanto si profila un’altra battaglia tra la dirigenza rossonera e Raiola per quanto riguarda il caso Niang.

Il Toro tenta l’accoppiata: Niang più Paletta

Si riapre il fronte di dialogo tra Torino e Milan, interrotto dopo il fallimento della trattativa per il trasferimento di Belotti in rossonero. Allora l’affare saltò per le pretese eccessive del presidente Cairo che adesso ci prova per Niang e Paletta, ma il prezzo non è quello giusto.

Milan: la versione di Niang: «Scelgo io dove andare»

L’attaccante francese risponde al messaggio di Montella annunciando di voler prendere lui la decisione definitiva sulla sua nuova destinazione, senza imposizioni dal club che gli paga lo stipendio da 5 anni. Una pretesa assurda, specialmente alla luce dell’inaccettabile offerta messa sul piatto dal Torino, dove Niang vorrebbe andare a giocare.

Milan indispettito: c’è Raiola dietro l’ultima“Niangata”

L’attaccante francese sembra intenzionato a rifiutare l’offerta dello Spartak Mosca che ha alzato l’offerta fino a 23 milioni di euro. Tutto questo perchè, sotto l’abile regia di Mino Raiola, il Toro sta tentando un’opera di seduzione sul ragazzo, offrendo però al Milan la meno di quanto messo sul piatto dai russi. E ora c’è anche il certificato medico…

Milan: lo Spartak Mosca alza la posta per Niang

Potrebbe subire una rapida accelerazione la trattativa tra Spartak Mosca e M’Baye Niang. I russi alzano la posta a 20 milioni e il francese a questo punto, dopo l’ennesima esclusione dalla lista dei convocati del Milan, potrebbe accettare la nuova destinazione.

Torino, sempre più difficile arrivare a Niang

L'attaccante francese del Milan, particolarmente apprezzato da Mihajlovic, poteva rientrare nell'affare che avrebbe portato Belotti in rossonero, ma la chiusura della trattativa per il centravanti bergamasco complica non poco i piani granata

Mercato: Milan e Fiorentina al lavoro per un maxi scambio

Kalinic, Suso, Niang, Badelj, Paletta, sono tanti i nomi da una parte e dell’altra che potrebbero entrare a far parte di questa gigantesca operazione di mercato che sembra avere un unico regista: il procuratore Alessandro Lucci. L’artefice del passaggio di Bonucci al Milan è diventato da poco agente sia di Suso che di Badelj.

La Fiorentina punta Niang

Dopo aver smembrato la squadra, i viola sono costretti a comprare per fornire a Pioli un organico decente. L'attaccante francese del Milan è uno dei primi nomi sulla lista del direttore sportivo Corvino

Niang apre la stagione dei dubbi in Casa Milan

La lusinghiera prestazione del francese contro il Bayern ha aperto un nuovo fronte di discussione sul mercato rossonero. Il dubbio è se cedere un calciatore così talentuoso oppure tenerlo per contare sulle sue innegabili qualità, seppur troppo spesso inquinate da una testa non all’altezza delle gambe.

Troppo Aubameyang per questo Milan: è 3-1 per il Dortmund

L’ex rossonero e attuale obiettivo di Fassone e Mirabelli castiga il Milan con una doppietta. Per la squadra di Montella a segno Bacca, tra i più positivi insieme a Kessiè, Musacchio, Calhanoglu e Josè Mauri. Da rivedere Bonaventura e Abate, decisamente male Paletta, Niang e Storari.

Milan-Belotti: la pista non tramonta

Il centravanti granata sembra vicino alla permanenza in Piemonte, ma i rossoneri non vogliono demordere sino alla fine. Sul piatto anche quel Niang che Mihajlovic non ha mai smesso di apprezzare.

Milan, Lapadula al Genoa per 13 milioni complessivi

L’attaccante piemontese passa ai liguri in prestito oneroso (2 milioni) e obbligo di riscatto a 11 milioni al termine della stagione, garantendo ai rossoneri anche una discreta plusvalenza. Più difficili gli addii degli altri esuberi.

Milan: a Lugano va in scena il festival dei giovani

I rossoneri di Montella, alla prima uscita stagionale, sconfiggono il Lugano con il rotondo punteggio di 4-0- Sblocca subito Cutrone dopo 3 minuti; poi raddoppio di Crociata al quarto d’ora della ripresa e nel finale le due reti di Sosa e Gustavo Gomez. Buona prestazione dei baby rossoneri, a partire dai due goleador fino a Zanellato e Josè Mauri.

Kucka saluta la serie A: lo aspetta il Trabzonspor

Dopo Poli al Bologna, il Milan cede anche Juraj Kucka al Trabzonspor per 6 milioni di euro. Oggi le visite mediche in Turchia per lo slovacco, prima delle firme ufficiali. Ma l’operazione pulizia per Fassone e Mirabelli è appena iniziata: in rampa di lancio ci sono Bacca, Lapadula, Niang, Bertolacci, Paletta, Vangioni e De Sciglio.

Niang-Deulofeu: ipotesi di scambio tra Everton e Milan

Seconda tappa della dirigenza dell’Everton a Casa Milan: oggi si è parlato ancora di Niang, per il quale è stata avanzata una prima proposta di 18 milioni di euro, un po’ meno di Lapadula. Ma sul tavolo delle trattative è finito anche Deulofeu, di proprietà del club inglese, che vorrebbe tornare in rossonero.

L’Everton fa la spesa a Milano

Il club inglese sbarca in Italia per trattare con Inter e Milan nel tentativo di intavolare più di un affare con le due società milanesi: sul piatto diversi calciatori in esubero che potrebbero rilanciarsi a Liverpool

Tra Milan e Fiorentina prove di accordo per Kalinic

I viola sembrano aver accettato l’idea di dover cedere l’attaccante croato, per il quale chiedono 30 milioni. Il Milan lo valuta circa 20, ma un accordo potrebbe essere trovato inserendo nella trattativa una contropartita tecnica gradita alla Fiorentina: Lapadula o Niang più 10 milioni in cambio di Kalinic.

Milan scatenato sul mercato, ma qualcosa sulle cifre non torna

Quarto acquisto messo a segno da Fassone e Mirabelli per il nuovo Milan cinese: dopo Musacchio, Kessiè e Rodriguez, ecco Andrè Silva, nuovo fenomeno del calcio portoghese. Già quasi 100 milioni spesi, ma a proposito di cifre qualcosa non torna, specie quando si tratta delle valutazioni fatte per i calciatori rossoneri in uscita.

Belotti-Milan, il Toro apre alla cessione: «Parliamone»

La trattativa per portare Belotti in rossonero potrebbe subire già nei prossimi giorni una brusca accelerazione dopo le parole pronunciate dal ds granata Petrachi: «Se il Milan vuole il Gallo deve pagarlo bene, in rossonero comunque ci sono diversi giocatori che piacciono a Mihajlovic».

Mercato: il Milan rilancia per Belotti

La Stampa di Torino in edicola oggi torna a parlare dell’interessamento del Milan per il Gallo Belotti. Potrebbe essere pronto un rilancio rossonero per l’attaccante della Nazionale, 80 milioni più uno tra Lapadula, Bertolacci e Niang. Una cifra che potrebbe far vacillare Urbano Cairo.

Niang: mesto ritorno al Milan, ma il suo destino è già scritto

Il ritorno a casa annunciato dal francese apre nuovi scenari di mercato per il club di via Aldo Rossi. Di sicuro Niang non resterà al Milan, probabile il suo inserimento, come contropartita tecnica, in alcune trattative messe già in piedi da Fassone e Mirabelli con la Lazio, oppure con l’Atalanta, oppure ancora con il Torino.