14 novembre 2019
Aggiornato 09:30

Torino, Mihajlovic difende Niang: “Non è lui il problema”

La fragorosa sconfitta nel derby pesa ancora nell’ambiente granata ed il tecnico serbo prova a prendere le parti di uno dei calciatori più criticati

Sinisa Mihajlovic, allenatore del Torino
Sinisa Mihajlovic, allenatore del Torino ANSA

TORINO - Lo 0-4 patito sabato sera nel derby contro la Juventus pesa ancora moltissimo in tutto il mondo torinista, ora alla ricerca dei maggiori responsabili di una debacle tanto netta quanto evidente. Sul banco degli imputati è finito, ad esempio, Mbaye Niang, completamente fuori fase contro la Juve e, più in generale, ancora fuori dagli schemi dei granata ed apparso, come al solito, indolente e pigro. Sinisa Mihajlovic, però, non ci sta e difende il proprio calciatore, peraltro fortemente voluto a Torino proprio dal tecnico serbo: «Un calciatore come Niang non è mai un problema - afferma sicuro l’allenatore - ma semmai è quasi sempre una risorsa. Sento critiche, ma diamogli il tempo di acquisire ritmo, magari giocando, io sono convinto che ritroverà lo smalto dei bei tempi, lo conosco, ce la farà». I tifosi del Torino sperano, la carriera di Niang induce a maggior cautela.