20 marzo 2019
Aggiornato 04:00
Meno rischio di morte bevendo caffè

Bere caffè riduce il rischio di morte

Uno nuovo studio presentato al Congresso della Società Europea di Cardiologia (ESC) mostra che un maggiore consumo di caffè è associato a minori rischi di morte prematura

Moli-sani e dieta mediterranea

La dieta mediterranea fa bene, ma solo ai ricchi

Dallo studio Moli-Sani che da anni è diventato il punto di riferimento sui fattori generici e ambientali correlati alle malattie si scopre che la dieta mediterranea fa bene al cuore, ma i benefici sono legati allo status socio-economico delle persone

Alimentazione e salute

Italiani i più sani al mondo grazie alla dieta mediterranea

Sarebbe merito della dieta mediterranea se gli italiani sono tra il popolo più sano al mondo. Questo quanto afferma il «Bloomberg Global Health Index», che setaccia e analizza le abitudini alimentari nel mondo, con i risultati di ben 163 Paesi

I dati della Coldiretti

Estate 2016, Italia leader nel turismo enogastronomico

Il 70% degli italiani in vacanza al mare, in montagna o nel verde durante l'estate 2016 ha scelto di visitare frantoi, malghe, cantine, aziende, agriturismi o mercati degli agricoltori per acquistare prodotti locali a chilometri zero direttamente dai produttori e ottimizzare il rapporto prezzo/qualità.

Alimentazione e trend

Ecco l’Italian Way of Fooding, lo stile di vita più seguito al mondo grazie a benefici per la salute e valori della tavola italiana

Per 7 esperti su 10, il connubio tra dieta mediterranea e italianità a tavola è sempre più apprezzato all’estero e recenti studi scientifici ne sottolineano i benefici per la salute. In più, resiste alle nuove tendenze culinarie. L’Italian Way of Fooding contagia Star e politici, da Robert De Niro a Hillary Clinton, e viene celebrato dalle più autorevoli testate

Alimentazione e salute

Proteina C reattiva, con la «mediterranea» si abbassa

Proteina C reattiva alta? Niente paura, a controllarla ci pensa la dieta mediterranea. Uno studio italiano mostra come seguendo una dieta il stile mediterraneo NU-AGE si possano diminuire in modo significativo i livelli di proteina C reattiva e ridurre il tasso di perdita di densità ossea