21 gennaio 2020
Aggiornato 07:00
Vittoria dei Tories

Brexit, e adesso che succede?

Il Premier Boris Johnson promette di realizzare il divorzio dall'UE entro il 31 gennaio 2020. Lunedì rimpasto governativo a Downing Street, poi voto in Parlamento, ma la strada è ancora lunga

Elezioni Gran Bretagna 2019

Johnson vs Corbyn, atto finale: è scontro sulla Brexit

Nel ultimo dibattito sulla Bbc prima delle elezioni scintille tra il Premier uscente e il leader Labour sulla Brexit e confronto su razzismo, sicurezza, Irlanda e sistema sanitario

Elezioni Gran Bretagna

Boris Johnson in testa nei sondaggi con 359 seggi

Ieri sera è arrivato un sondaggio YouGov a confermare l'avanzata dei Tories. Accredita al partito del Premier la maggioranza dei seggi, con 359 dei 650 (contro i 317 del 2017)

Gran Bretagna

Brexit, Theresa May offre compromesso a Jeremy Corbyn

Il Premier britannico ha teso nuovamente la mano ai Labour, dopo settimane di stallo nei negoziati, in una lettera pubblicata sul Mail on Sunday dopo la batosta elettorale subita alle amministrative

L'accordo

Brexit, vertice UE per decidere proroga breve o lunga

Per la seconda volta in poche settimane i Ventisette saranno chiamati mercoledì 10 aprile a decidere se concedere alla Gran Bretagna di rinviare l’uscita dall’Unione europea, attualmente prevista per il 12 aprile

Gran Bretagna

Brexit: Theresa May vuole provarci una quarta volta

Fonti di governo hanno spiegato che, dopo i «voti indicativi» previsti lunedì su una serie di opzioni alternative, May potrebbe proporre un ballottaggio tra il suo accordo e l'ipotesi più votata lunedì in parlamento

Gran Bretagna

Brexit, le «opzioni indicative» possibili per il Parlamento

Il governo May sarà costretto con la prossima seduta, a seguire le indicazioni proposte da Westminister: mantenimento nel mercato unico, nuovo referendum o addirittura la cancellazione dell’uscita dalla UE