23 giugno 2024
Aggiornato 10:30
Tappa importantissima

SpaceX lancerà satelliti militari

L'Aeronautica statunitense ha annunciato oggi d'aver certificato la società SpaceX per il lancio di satelliti militari americani, aprendo così la via a un lucroso mercato finora monopolio di una joint-venture tra Lockeed e Boeing.

La nuova frontiera del mercato delle energie alternative

Se anche la guerra si fa green...

Alcune delle più grandi aziende americane collegate alla difesa, tra cui Thales SA e Multicon Solar AG, si uniranno alla NATO per testare la capacità dei militari di usare energia rinnovabile durante le operazioni militari e le missioni umanitarie. Una nuova opportunità (seppur controversa) per le aziende che operano nel settore delle rinnovabili

In undici in quarantena

A Vicenza soldati USA a rischio ebola

Nella base militare statunitense di Vicenza,​ undici soldati americani di ritorno dalla Liberia sono finiti in isolamento. Il contingente, che comprende l'ex capo della missione americana in Liberia, il generale Darryl Williams, è stato sottopposto a «sorveglianza rinforzata» anche se nessuno dei militari mostra «alcun sintomo della malattia», come ha informato un portavoce del Pentagono.

Missioni spaziali

X-37B, lo shuttle «top-secret» torna sulla terra

Nonostante i dubbi sulla sua reale missione, gli Stati Uniti hanno da sempre negato che la navetta spaziale possa essere stata impiegata come un arma in grado di controllare o mandare in tilt altri satelliti. Le caratteristiche tecniche sono di pubblico dominio ma gli scopi ultimi sono top secret.

La crisi irachena

«Fermate il genocidio degli yazidi»

Il grido di denuncia verso l'immobilismo internazionale è stato lanciato dal figlio del leader della minoranza religiosa da Ginevra: «Chiediamo al mondo libero di intervenire immediatamente» per fermare la carneficina, ha detto Breen Tahseen, diplomatico iracheno residente in Gran Bretagna e figlio del Principe Tahseen Saeed Bek, leader del popolo yazida.

La crisi israelo-palestinese

Obama: Netanyahu è «incauto e inaffidabile»

Gli Stati Uniti hanno bloccato il trasferimento di missili aria-terra a Israele durante l'offensiva a Gaza. A scriverlo è il Wall Street Journal, rendendo così pubblico un nuovo motivo di tensione tra il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, e il primo ministro israeliano, Benjamin Netanyahu.

Relazioni internazionali

Bombardieri nucleari russi si esercitano vicino all'Alaska

In dieci giorni oltre 16 avvistamenti. Mosca: solo esercitazioni. Non è così insolito che aerei russi siano avvistati all'interno di questo spazio aereo, anche se il loro aumento sta facendo crescere le tensioni all'interno dei vertici dell'esercito americano, soprattutto visto le tensioni sulla crisi Ucraina.

La crisi irachena

Iraq, Obama tenta la carta Kerry

Il presidente degli Stati Uniti manderà il segretario di Stato John Kerry in missione diplomatica in Medio Oriente ed Europa dal 22 al 27 luglio. Clinton: «Nouri al Malik se ne deve andare». Intanto secondo il Pentagono l'Iran ha inviato un piccolo numero di agenti per aiutare il Governo sciita.

La crisi irachena

Non ci saranno raid aerei americani in Iraq

Il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, ha deciso di non optare per un attacco immediato per contrastare l'avanzata dei ribelli sunniti dell'Isil (o Isis), scegliendo invece un approccio strategico, fornendo l'assistenza dell'intelligence ai militari iracheni, affrontando politicamente le divisioni politiche e cercando il sostegno degli alleati regionali.