19 ottobre 2019
Aggiornato 19:30
Difesa

F-35, aumentano i costi: 22 miliardi in più per acquisizione

La previsione del costo per l'operatività e il supporto della flotta per oltre 60 anni è invece cresciuta di quasi 73 miliardi di dollari, a 1.196 «trilioni»

Caccia F-35
Caccia F-35 ANSA

NEW YORK - Il caccia F-35 della Lockheed Martin, il più costoso programma di armamenti al mondo, è diventato ancora più caro. Secondo l'ultima stima annuale dei costi dei grandi progetti, fatta dal Pentagono, il prezzo totale per la ricerca e l'appalto degli F-35 è aumentato di 22 miliardi di dollari, adeguati all'inflazione. La previsione del costo per l'operatività e il supporto della flotta per oltre 60 anni è invece cresciuta di quasi 73 miliardi di dollari, a 1.196 «trilioni».

L'aumento a 428,4 miliardi - dai 406,2 miliardi precedenti - dei costi di acquisizione, equivale a circa il 5,5% e non è dovuto a scarse prestazioni, ritardi o spese in eccesso per manodopera o materiali, secondo l'ultimo «Selected Acquisition Report» del dipartimento della Difesa inviato al Congresso la scorsa settimana e ottenuto da Bloomberg.

L'aumento riflette per la prima volta le stime dei costi attuali per una serie importante di aggiornamenti pianificati per il «Blocco 4», secondo il rapporto.

«Il programma F-35 rimane all'interno della soglia di costo, pianificazione e prestazioni e continua a compiere progressi costanti», ha comunque reso noto l'ufficio del Pentagono dedicato al programma.

L'aumento previsto sarà ora probabilmente esaminato dai parlamentari, dal capo Ufficio acquisizione del Pentagono Ellen Lord e dal segretario alla Difesa Pat Shanahan, che hanno spinto l'apposito ufficio dle Pentagono e la stessa Lockheed a ridurre le operazioni previste e i costi di supporto.

Il bilancio proposto dal Pentagono per il 2021 prevede un budget per 17 F-35 in meno rispetto a quelli pianificati, che in origine erano 81, secondo il Rapporto.