12 novembre 2019
Aggiornato 02:00
Crisi Alitalia

Alitalia, alla fine per salvarla serve sempre lo Stato

L'ipotesi prospettata dal vice premier Luigi Di Maio ai sindacati va proprio nella direzione di una forte presenza statale, la stessa che era stata giudicata inadeguata nel 2008

Crisi Alitalia

Alitalia, l'offerta di Lufthansa: 500 milioni e seimila tagli

Per il Corriere della Sera i tedeschi interessati solo alla parte aviation. Il Presidente di Confindustria, Boccia: «Cittadini non disposti a pagare per altri» ». Uilt: «Bene proroga tempi vendita per soluzione migliore»

Crisi Alitalia

Alitalia, svolta a sorpresa di Ryanair: ci ritiriamo

Mentre la low-cost irlandese cancella altri voli, Ryanair si ritira dalla gara per l'acquisizione di Alitalia, annunciando che non farà un'offerta vincolante per la compagnia italiana

Crisi Alitalia

Alitalia, ecco le quattro offerte senza «spezzatino»

Sono quattro i cavalieri bianchi pronti a salvare Alitalia e tra questi c'è Ryanair, che ha optato per un cambio di strategia. Ma si allungano i tempi delle trattative

Trasporti

Da 2 giugno volo diretto Venezia-San Pietroburgo

Il nuovo collegamento sarà attivo fino al 7 ottobre e verrà operato con aerei Airbus A320. L'aereo decollerà dall'aeroporto 'Marco Polo' alle ore 22.20 ogni venerdì (fra il 4 luglio e il 12 settembre ogni martedì) per atterrare a San Pietroburgo alle ore 2.35 locali del giorno successivo

Dl manovra

Manovra: dalla web tax ai voucher con l'incognita Alitalia

Prosegue l'iter del Dl manovra e si lavora a diversi emendamenti: come quello sulla tassazione dei giochi online, il nodo voucher e la cancellazione delle monetine da 1 e 2 centesimi. Ma l'inserimento del decreto Alitalia nella manovra finanziaria potrebbe far slittare la chiusura dei lavori

La crisi

Alitalia, «il costo del lavoro è una questione secondaria»

Lo affermano i sindacati arrivando a Fiumicino per incontrare i commissari straordinari dell'Alitalia, specificando che per loro il contratto di lavoro, scaduto il 31 dicembre, rimane valido anche dopo il 31 maggio in virtù di un accordo stipulato a febbraio scorso.

Crisi Alitalia

Alitalia, ecco quanto è costata alle banche italiane

La mission impossible dei tre commissari è quella di rendere appetibile Alitalia sul mercato, ma non sarà facile visto che finora allo Stato italiano è costata 8 miliardi di euro e più di un miliardo a Intesa San Paolo e Unicredit

Crisi Alitalia

Tutti i matrimoni saltati di Alitalia

Dalla prima vertenza nel lontano 2008, Alitalia ha visto fallire diverse promesse di matrimonio, da quella con Air France a quella con Aeroflot, passando per il naufragio dell'alleanza con Klm

Crisi Alitalia

Alitalia sarà commissariata, cosa succede ora

E' arrivato in queste ore l'ok del Consiglio di amministrazione di Alitalia per l'avvio dell'iter del commissariamento. Ora spetta al governo nominare i commissari, ma il destino della compagnia resta incerto

Primarie del Pd

Renzi show sul volo per Bruxelles: si improvvisa steward e «difende» Alitalia

Gag dell'ex premier sull'aereo che lo portava a Bruxelles per la chiusura della campagna per le primarie del Pd. Da lì ha attaccato l'Ue: «È impensabile l'inclusione del 'fiscal compact' del Trattato Ue nel 2017: noi siamo contro. Pensiamo che l'Italia possa mettere il veto se questa possibilità sarà discussa»

Crisi Alitalia

Perché la fine di Alitalia è lo specchio del paese

Lo Stato italiano ha sublimato, nel vano tentativo di salvare Alitalia dal fallimento, circa 8 miliardi di euro. Ma contro una serie di scelte sbagliate e i costi gonfiati della compagnia aerea non ha potuto nulla

Crisi Alitalia

Sul destino di Alitalia si spacca la politica italiana

Divisioni trasversali, sia dentro che fuori la maggioranza di governo, per la sorte della compagnia di bandiera. Il premier esclude la nazionalizzazione, ma forse non è detta l'ultima parola

Consultazione dal 20 al 24 aprile

Salvataggio Alitalia, sul referendum per 12 mila dipendenti aleggia lo spettro Almavia

I lavoratori della sede romana della società di call center, nel dicembre scorso, bocciarono l'intesa raggiunta tra sindacati e azienda al Mise per risolvere la vertenza, che prevedeva tagli alle retribuzioni, con il risultato dell'avvio delle procedure di licenziamento per 1.660 dipendenti.