Crisi Alitalia

Alitalia, svolta a sorpresa di Ryanair: ci ritiriamo

Mentre la low-cost irlandese cancella altri voli, Ryanair si ritira dalla gara per l'acquisizione di Alitalia, annunciando che non farà un'offerta vincolante per la compagnia italiana

ROMA - Ryanair si ritira dalla gara per l'acquisizione di Alitalia, annunciando che non farà un'offerta vincolante per la compagnia italiana. "Abbiamo notificato ai commissari straordinari di Alitalia - scrive Ryanair in una nota - che non intendiamo proseguire nel processo di gara e non presenteremo offerte per la compagnia aerea». Intanto la compagnia low-cost irlandese ha annunciato l'annullamento di altri voli, esattamente uno al giorno tra novembre 2017 e marzo 2018, che andranno a colpire 400.000 clienti che hanno già acquistato il biglietto, nell'ultimo tentativo di girare pagina sul problema dei planning dei piloti. A chi resterà a terra verrà proposto un nuovo volo o dei rimborsi.