19 maggio 2019
Aggiornato 14:00
Politica

«La Boldrini occupava il mio posto in aereo»: l'accusa di un imprenditore (con smentita)

L'ex presidente della Camera al centro dell'ennesima polemica, per una vicenda poco chiara. Ma lei ribatte: «Nessun favoritismo sulla mia poltrona a bordo»

L'ex presidente della Camera Laura Boldrini, oggi deputata di Liberi e uguali
L'ex presidente della Camera Laura Boldrini, oggi deputata di Liberi e uguali ( ANSA )

ROMA – Laura Boldrini finisce al centro dell'ennesima controversia. Stavolta la vicenda, al momento ancora poco chiara, che riguarda l'ex presidente della Camera si sarebbe svolta (il condizionale è d'obbligo) sul volo 1391 dell'Alitalia da Roma a Genova. A bordo c'era anche la deputata di Liberi e Uguali, insieme ad una serie di accompagnatori come il fidanzato, lo staff e forse anche qualche guardia del corpo, tutti seduti in prima fila.

La versione dell'imprenditore
Peccato che, sostiene Duilio Paolino, imprenditore piemontese presidente della Cosmo Srl e già vicepresidente di Confindustria Cuneo, un posto in prima fila fosse stato già prenotato da lui, pagando anche un sovrapprezzo. «Con grande stupore e arrabbiatura salendo a bordo constato che il mio posto era stato assegnato ad un politico e ai suoi accompagnatori», ha raccontato Paolino, rincarando la dose addirittura con il fatto che l'addetta al check in dell'Alitalia lo abbia convinto ad accettare lo spostamento in ventesima fila, anziché in prima, senza alcun rimborso, affermando che dovesse essere assegnato ad un disabile. L'imprenditore si è lamentato di questa storia in una lettera: «Di fronte a clienti come il sottoscritto – scrive – che paga regolarmente il biglietto ed è in viaggio per lavoro, usa questi sistemi per persone che, come ho fatto io, potrebbero sedersi nei posti dove si siedono tutti, visto anche che non pagano». Questa è la versione di Paolino, per come la ricostruiscono alcuni siti come Dagospia o Il Giornale.

La smentita della Boldrini
Completamente opposta, invece, è la lettura che ne dà la stessa Laura Boldrini, che pubblica un post sul suo profilo ufficiale di Facebook per smentire la notizia, definendola addirittura una «fake news». «Nel volo che ho preso da Roma a Genova mi sono seduta a bordo – ribatte la parlamentare – come è normale che sia, nel posto indicato dalla carta d’imbarco ottenuta con check-in online 24 ore prima del volo Alitalia. Non è intervenuto nessuno della compagnia area per assegnarmi un posto di favore e non c'è stata nessuna discussione con la mia scorta visto che non c'era. Come lo vogliamo chiamare un sito che pubblica due bufale in un solo articolo?». Fatto sta che, nel frattempo, si è scatenata l'ennesima polemica attorno alla Boldrini.