19 settembre 2019
Aggiornato 19:30
Politica monetaria USA

Fed, Yellen: le pressioni inflazionistiche aumenteranno nel 2018

Lo ha detto la presidente della banca centrale statunitense intervenendo a Washington: «Grazie al continuo rafforzamento dei mercati del lavoro, prevedo che l'inflazione possa andare più in alto l'anno prossimo»

Politica monetaria USA

Inflazione e dollaro debole, Federal Reserve spaccata in due

I membri del Fomc, il braccio di politica monetaria della Federal Reserve, sono divisi sulla tempistica del prossimo rialzo dei tassi e sull'andamento dell'inflazione. È quanto emerge dai verbali della riunione del 25-26 luglio scorsi che allora lasciò i tassi all'1-1,25% ma indicò l’intenzione di alzarli una terza volta entro la fine del 2017.

Stretta monetaria negli USA

La Fed alza i tassi e promette altre due strette nel 2017

La Federal Reserve ha scelto di alzare i tassi di un quarto di punto percentuale. La decisione riflette l'andamento dell'economia americana, che migliora ancora, ed è vicina alla piena occupazione

Cauto rialzo per le Borse

La Fed alla prova dei tassi: oggi i mercati attendono il rialzo

I mercati attendono di conoscere il verdetto della presidente Janet Yellen perché oggi la Fed è chiamata a decidere se aumentare o meno il costo del denaro. Le attese si concentrano anche sulle prossime mosse della banca centrale

Stretta in arrivo negli Usa

La Fed prepara il rialzo dei tassi e Trump ammorbidisce i toni con Yellen

Secondo gli analisti durante la riunione della Federal Reserve che si svolgerà mercoledì verrà annunciato un rialzo dei tassi di un quarto di punto percentuale. La Yellen è sotto i riflettori e Goldman Sachs prevede almeno tre aumenti nel 2017

L'economia Usa cresce

Fed, la Yellen annuncia il rialzo «graduale» dei tassi

La presidente della Federal Reserve resterà in carica almeno fino al prossimo febbraio, come ha sottolineato la stessa Janet Yellen durante il suo intervento alla commissione Banche del Senato americano

Verso il rialzo dei tassi

La Fed alle prese con l'«effetto Trump» sull'economia Usa

Le aspettative su una politica fiscale espansiva potrebbero accelerare il rialzo dei tassi da parte della Federal Reserve. Anche perché il mercato del lavoro Usa è vicino alla piena occupazione

Occhi puntati su Janet Yellen

Perché la Fed sta per alzare i tassi

Nell'ultima riunione della Federal Reserve del 2016, prevista per mercoledì 14 dicembre, la banca centrale americana potrebbe decidere di ritoccare il costo del denaro e aumentare i tassi di un quarto di punto percentuale

La Fed verso il rialzo dei tassi

Fed, la stretta di dicembre si avvicina. Il dado è tratto

Sono in molti a ritenere che ormai il rialzo dei tassi americani sia imminente, perché in gioco c'è la credibilità della Federal Reserve. Nessuna apocalisse ha seguito l'elezioni di Trump e il mercato vuole una stretta entro Natale

Super dollaro

Cambio Euro-dollaro sempre più giù. La parità è imminente?

Il brusco cambiamento delle aspettative sul mercato deicambi si sotanzia nel fatto che in due settimane l'euro ha perso il 4% sul biglietto verde e potrebbe calare fino a 98 centesimi nei prossimi sei 6 mesi. Quali ripercussioni in Europa?

Yellen VS Trump

Fed, la Yellen rassicura i mercati ma sfida Trump

La presidente della Fed è intervenuta davanti alla Commissione economica congiunta del Congresso e ha rassicurato i mercati sulla politica monetaria, ma non ha dimenticato di mandare una frecciatina a Donald Trump

Trump presidente

Trump e Yellen alla resa dei conti

Dopo la vittoria di The Donald la poltrona della prima donna a capo della banca centrale Usa vacilla. Tra il neo presidente americano e Janet Yellen, infatti, non corre buon sangue e la loro convivenza potrebbe rivelarsi molto difficile

Tassi invariati

Fed, tassi fermi in attesa del possibile rialzo di dicembre

Nessuna sorpresa nell'ultima riunione del Federal open market committee che si è svolto il 3 novembre. Ma le possibilità di un rialzo dei tassi si sono rafforzate e gli analisti si aspettano una stretta entro la fine del 2016.

La Fed verso il rialzo dei tassi

Fed, l'economia Usa torna a correre e si avvicina il rialzo dei tassi

Nel terzo trimestre del 2016 l'economia statunitense è cresciuta al ritmo del 2,9%, il passo più veloce da due anni a questa parte. Anche per questo gli analisti credono che il rialzo dei tassi sia ormai imminente

Minute Fed

Minute Fed, secondo i verbali la stretta sui tassi arriverà «presto»

Sono stati pubblicati i verbali della riunione di settembre del braccio operativo di politica monetaria della Federal Reserve. Stando a quanto si legge nelle minute, la brexit ha avuto conseguenze modeste. Ma Janet Yellen ha preferito aspettare

Niente tapering

Il «bazooka» di Draghi continuerà a sparare

La Bce ha smentito a più riprese i rumors sul presunto e imminente «tapering». Il QE proseguirà fino alla primavera del 2017, o oltre, qualore fosse necessario. Ma bisogna tenere ben presenti anche gli effetti collaterali dei tassi troppo bassi

La Fed temporeggia

Fed, tassi invariati ma la stretta si avvicina

La Fed ha lasciato i tassi invariati per la sesta volta consecutiva. La presidente Janet Yellen preferisce aspettare e mantenere il costo del denaro allo 0,25%. Ma un rialzo è sempre più probabile e imminente

Nikkei in rialzo

La BoJ cambia strategia e Tokyo vola. Ora occhi puntati sulla Fed

La Boj ha sorpreso i mercati con il cambio di strategia del governatore Haruhiko Kuroda. La Bank of Japan ha deciso di lasciare i tassi invariati e puntare al controllo dei rendimenti dei titoli di Stato. In serata è attesa la decisione della Fed

Tassi bassi

Fed, perché il Beige Book allontana il rialzo dei tassi

La fotografia dello stato di salute dell'economia americana realizzata dal Beige Book della Federal Reserve ha due parole chiave: incertezza e «crescita moderata». I consumi sono rimasti invariati e alcuni fondamentali sono deboli

Breve storia di un'autentica follia economica

Il mondo invaso da un fiume di soldi (parte prima)

Come mai politiche monetarie espansive non hanno effetto? Dove finisce la moneta che viene creata e che dovrebbe raggiungere tutte le classi che compongono una società complessa?

fermi allo 0,25%-0,5%

La Fed lascia invariati i tassi per paura della Brexit

La paura dell'incognita Brexit frena la Federal Reserve, che ha deciso di rimandare ancora il rialzo dei tassi. Ha tuttavia ribadito che nel corso del 2016 sono probabili due rialzi, ma gli incrementi saranno graduali

Pesa l'incognita referendum

Brexit, dopo lo scivolone la sterlina recupera

La sterlina risale dopo il crollo di ieri, ma sull'andamento della valuta incombe l'incognita del referendum del 23 giugno. Intanto, i risultati dei sondaggi continuano a fornire dati contrastanti

World Affairs Council

Fed, Bullard e Yellen allontano il rialzo dei tassi

James Bullard ha gelato i mercati commentando i dati "deludenti" sull'occupazione americana, ma la risposta di Janet Yellen non si è fatta attendere. L'economia americana è esposta a notevoli incertezze, come il rischio Brexit, e il rialzo dei tassi è tutt'altro che scontato

Oggi la riunione del FOMC

FED: focus su timing rialzi tassi, dubbi su scelte di dicembre

Se secondo una buona parte degli economisti il costo del denaro non sarà aumentato di nuovo (anche se l'istituto guidato da Janet Yellen ha anticipato che ulteriori giri di vite potranno arrivare nel corso di quest'anno), c'è chi si chiede se la stretta di dicembre non sia in realtà stata un errore.

Preoccupano le tensioni in Cina

Migliora (nei numeri) il mercato del lavoro americano, e la FED resta sull'attenti

Le pressioni inflative sui salari restano al palo, per questo il mercato scommette che la Federal Reserve procederà con cautela nel portare avanti la normalizzazione della sua politica monetaria, iniziata lo scorso dicembre con il primo rialzo dei tassi dal giugno 2006.

Sette anni di «epoca straordinaria»

La Fed chiude un'epoca con 500 banche fallite

Tra il 2008 e l'ottobre scorso sono sparite 519 banche commerciali per un totale di attività pari a 688 miliardi di dollari. Nell'elenco non figura Lehman Brothers che, in quanto banca di investimento, non aveva depositi da parte dei correntisti.

La decisione della Federal Reserve

Janet Yellen ha dato agli investitori quello in cui speravano

Un rialzo dei tassi «modesto» e «appropriato» con la promessa che le future strette monetarie saranno «graduali». E così Wall Street brinda spingendo gli indici sui massimi intraday.

Politica monetaria USA

Fed, emergenza finita. Oggi Yellen alzerà i tassi

Sarà l’inizio di una stretta probabilmente molto lenta, e senza scatti automatici - come avvenne invece tra il 2004 e il 2006 - come ha più volte spiegato la presidente Janet Yellen. Sarà comunque l’inizio di una fase nuova, quella della normalizzazione dei tassi d’interesse.