14 novembre 2019
Aggiornato 04:00
Relazioni internazionali

The Putin Interviews: una pillola del documentario di Oliver Stone

Il regista americano ha intervistato il presidente russo realizzando un filmato in quattro puntate che sta andando in onda dal 12 al 15 giugno negli Stati uniti. I due parlano di tutti i temi più caldi di politica estera, dalla Nato, al Russiagate

«Grazia per Snowden»

Francia, attivisti di Amnesty chiedono la grazia per Snowden

L'ex tecnico informatico della Cia, in carcere con l'accusa di essere la gola profonda del cosiddetto scandalo Datagate del 2013, per aver rivelato dettagli sul sistema di sorveglianza di massa dei cittadini americani da parte del governo.

Gli operatori hanno iniziato lo stop all'accesso

Ecco perché Mosca ha chiuso Linkedin

Il Cremlino ha annunciato che rispetterà la decisione dell'autorità delle telecomunicazioni di chiudere Linkedin. Mentre l'Occidente già grida alla censura, ecco il motivo della decisione

La decisione maturata dopo l'elezione di Donald Trump

Usa, capo dell'intelligence James Clapper si dimette

Il capo dell'intelligence americana, James Clapper, ha annunciato le sue dimissioni in vista del cambio di guardia a Washington

Servizi più controllati (dal Governo) ma più potenti

Il Grande Fratello della Merkel: come Berlino ci spierà

Una nuova controversa legge sull'intelligence aumenta i poteri dei servizi tedeschi per l'estero. Che, in nome dell'interesse nazionale, potranno spiare Governi stranieri e giornalisti extraeuropei

Mosca sta lavorando, tra le altre cose, a un nuovo sistema operativo

Russia, la guerra «tecnologica» con cui Putin beffa l'Occidente

Memore del «vizietto» americano di spiare il resto del globo, Mosca sta lavorando all'implementazione di un nuovo sistema operativo. All'interno di un programma che la smarcherà dall'industria tecnologica occidentale

Il libro «The WikiLeaks Files»

«USA e Europa vogliono distruggere il governo della Siria»

Pubblichiamo la traduzione del magistrale intervento del giornalista John Pilger a Londra in occasione della presentazione di un libro che raccoglie tutti i file di WikiLeaks, con sconcertanti verità e crimini che non avremmo mai immaginato

Ci si deve stupire della condotta di Washington?

Wikileaks, gli Usa ci spiano? La scoperta dell’acqua calda

Le nuove rivelazioni emerse dallo scandalo Nsa sarebbero sufficienti a far scoppiare una crisi diplomatica. Eppure, secondo il NYTimes, la reazione tutto sommato «calibrata» di Parigi dipenderebbe dal fatto che la capillare sorveglianza da parte di Washington non è poi una sorpresa. Abbiamo scoperto l'acqua calda?

Esiste davvero una cooperazione tra Usa e gruppi terroristici in Medio Oriente?

Terrorismo, Usa e jihadisti nemici o alleati in Siria?

Siamo abituati a vedere gli Stati Uniti come il principale nemico del terrorismo islamico. Eppure, alcune testimonianze diffuse dai media internazionali racconterebbero un'altra storia...

Perché Obama ci ha messo tanto a cambiare la legge antiterrorismo?

Dal Patriot Act al Freedom Act. Bush e Obama, così diversi, così uguali

Da lunedì, il Freedom Act è legge. Rimossi, i punti più controversi della legge antiterrorismo fatta approvare da Bush, dopo gli abusi portati alla luce da Snowden. Ma prima di lunedì, come si è comportato Obama sulla questione? Tanto diversamente dal suo criticatissimo predecessore?

Il presidente russo festeggia la rielezione di Blatter, ma attacca l'FBI

FIFA, Putin: «Gli Usa perseguono i loro obiettivi in modo illecito»

All’alba dello scorso 27 maggio, le autorità svizzere avevano effettuato un blitz presso l’Hotel “Baur au Lac”, dov’era in corso il meeting annuale della FIFA: sette dirigenti sono stati arrestati con l’accusa di corruzione e lo stesso presidente era stato inserito tra gli indagati dell’Fbi. Ma dietro lo scandalo sportivo c'é l'ombra della rivalità geopoli

Parla l'ex tecnico della Cia e dell'Nsa che rivelò il loro modo di operare

Edward Snowden è d'accordo: il sistema di controllo dell'Nsa è illegale

Edward Snowden è "entusiasta" della decisione di un tribunale d'appello statunitense, che ieri ha definito illegale il vasto sistema di controllo operato dalla National Security Agency (Nsa). L'agenzia di intelligence statunitense ha segretamente raccolto milioni di metadati di telefonate di cittadini statunitensi.

La crisi Ucraina

Cercasi nuovo Snowden per scoprire la verità sul disastro del Boeing malese

La ricompensa a chi aiuta a stabilire la verità sul disastro del Boeing precipitato in Ucraina è stata aumentata. Gli investigatori privati dell’agenzia tedesca Wifka stanno cercando informatori che sanno chi è il colpevole della tragedia e chi sta ostacolando lo svolgimento imparziale dell’inchiesta.

HiTech & Privacy

Apple, «blinda» il nuovo iOS 8

Nessun intruso sui dati personali. Polizia inclusa. La società di Cupertino ha dichiarato ieri che sarà «tecnicamente impossibile» accedere alle informazioni salvate sui dispositivi che hanno installato il nuovo software mobile del colosso di Cupertino, iOS 8. «HealthKit» slitta, sviluppatori restano senza app.

Indagine condotta da un gruppo di specialisti e giornalisti tedeschi

Internet colonizzato

«I diritti civili sono finiti, l’Internet è stato occupato dai servizi speciali del mondo»: sotto tale titolo drammatico l’edizione tedesca per gli uomini d’affari Deutsche Wirtschafts Nachrichten ha pubblicato i risultati dell’indagine condotta recentemente da un gruppo di specialisti e di giornalisti tedeschi che si specializzano in problemi relativi alla sicurezza digita

Scandalo Datagate

Edward Snowden è in pericolo

La Russia estenderà il permesso di soggiorno a Edward Snowden, in scadenza il 31 luglio: «la sua vita è ancora in pericolo, per cui il servizio federale per l'immigrazione ha tutte le ragioni per estendere il suo status». Intanto il presidente della Federazione russa, Vladimir Putin, si è detto pronto ieri sera a sviluppare «un sistema capace di garantire la sicurezza delle informazioni».

Dura presa di posizione di Pechino

L'iPhone è un «pericolo per la sicurezza nazionale» della Cina

Alcune funzioni potrebbero rivelare segreti di stato. A sostenere la tesi è stata China Central Television (Cctv), la rete televisiva controllata da Pechino, che in una sua trasmissione ha criticato duramente l'utilizzo dei dispositivi per la localizzazione parte del sistema operativo di Apple iOS 7, che tracciano e registrano l'ora e il luogo dei movimenti del proprietario.

Isolato ad ovest

Putin in America Latina sotto il segno dei BRICS

Cuba, Argentina, Brasile. Domenica a cerimonia chiusura Mondiali. Il leader del Cremlino punta a rafforzare legami con Paesi che la Russia considera «partner naturali» e a strappare qualche nuovo contratto in un momento in cui gli investimenti esteri per la Russia sono un problema.

Scandalo Datagate

«Snowden in Francia», la petizione de «L'Express»

Il settimanale francese L'Express ha deciso di lanciare un manifesto e una petizione con la piattaforma Change.org affinché la Francia accordi asilo politico a Edward Snowden, l'ex consulente della National Security Agency e della CIA.

Lo scandalo Datagate

Snowden: «Sono un patriota»

Edward Snowden ha concesso la sua prima intervista a una televisione americana, andata in onda ieri sera sulla Nbc, dopo aver rivelato i segreti dei programmi di sorveglianza della National Security Agency (Nsa) e la fuga che lo ha portato a Mosca: «Non ho rapporti con la Russia. Ho lavorato come spia per la CIA».

Stati Uniti

Snowden vorrebbe tornare a casa

L'estate scorsa l'uomo che ha portato a galla i programmi segreti della National Security Agency ha arruolato un super avvocato nella speranza di raggiungere un accordo con l'amministrazione Obama che gli eviti almeno 30 anni di carcere.

Relazioni internazionali

Merkel e Obama, nessun accordo sullo spionaggio

I due Paesi non hanno trovato un accordo sui sistemi di spionaggio che sancisse la «pace», dopo la crisi attraversata per i controlli telefonici effettuati sul cancelliere Angela Merkel, scoperti grazie alle rivelazioni sui programma della Nsa (National Security Agency) di Edward Snowden.

Scandalo Datagate

L'Avvocato di Snowden bloccata all'aeroporto di Heathrow

Come riporta il Washington Post Jesselyn Radack sarebbe stata sottoposta a domande pressanti: tuttavia non appena ha detto alle autorità di essere a Londra per incontrare il fondatore di WikiLeaks, Julian Assange, la polizia ha continuato a chiedere chiarimenti soprattutto legati alla vicenda dell'informatico

Lettera inviata al comitato di Oslo

«Diamo a Snowden il Nobel per la Pace»

Un ex Ministro della Norvegia ha candidato l'ex consulente della Nsa (National Security Agency) americana Edward Snowden, al premio Nobel per la Pace: «Ha rivelato estremo livello sorveglianza tra paesi e sui cittadini»

Scandalo Datagate

Snowden è ufficialmente residente in Russia

L'ha comunicato, secondo quanto riferisce l'agenzia di stampa Interfax, il suo legale Anatoly Kucherena che non ha tuttavia comunicato l'indirizzo dell'uomo, limitandosi a dire che risiede in Russia

Social network

Caracas in campo contro le spie «Gringo» su Facebook

Un ministro del Venezuela, Paese che ha offerto l'asilo all'ex informatico dell'intelligence Usa Edward Snowden, ha invitato gli utenti di Facebook a chiudere i loro account per evitare che vengano sfruttati a fini spionistici

Il caso Datagate

Snowden rinuncia a chiedere asilo politico in Russia

Lo ha riferito il Cremlino. La talpa è bloccata nell'aeroporto di Mosca. Intanto, il sito di Wikileaks ha pubblicato un elenco di altri 19 Paesi, oltre a Ecuador e Islanda, a cui l'ex-agente della Cia ha chiesto asilo politico

Datagate

Ecuador: Snowden vada a un'ambasciata a chiedere asilo

Così il ministro degli Esteri ecuadoregno, Ricardo Patiño, ha risposto ieri sera alla domanda di aiuto avanzata dalla talpa 29enne che ha rivelato al mondo i programmi di sorveglianza dell'intelligence americana: «Possono volerci mesi per una decisione»

Il caso Datagate

Snowden è bloccato a Mosca

Non può acquistare un nuovo biglietto aereo perchè gli Stati Uniti hanno revocato il suo passaporto e per questo è bloccato nella zona transiti dell'aeroporto Sheremetyevo di Mosca. Intanto Bruxelles chiede chiaremnti urgenti a Londra

Caso Datagate

Ecuador: «Non sappiamo dove si trovi Snowden»

E' quanto ha dichiarato alla stampa il ministro degli Esteri dell'Ecuador, Ricardo Patino, rispondendo alla domanda su dove si trovi adesso l'ex funzionario della National Security Agency (NSA)

Datagate

Snowden a Mosca verso l'Ecuador

Accompagnato dall'assistente di Julian Assange, l'ex ufficiale della CIA Edward Snowden, in attesa del volo per L'Avana al terminal F dell'aeroporto moscovita «Sheremetyevo», vuole arrivare a Caracas, dopo aver chiesto asilo politico in Ecuador

Datagate

La Casa Bianca si aspetta che Mosca collabori su estradizione Snowden

Accompagnato dall'assistente di Julian Assange, l'ex ufficiale della CIA Edward Snowden, in attesa del volo per L'Avana al terminal F dell'aeroporto moscovita «Sheremetyevo», vuole arrivare a Caracas, dopo aver chiesto asilo politico in Ecuador