Muore a 32 anni in ospedale con due 2 gemelli in grembo. La famiglia accusa il medico obiettore di coscienza, ma l'ospedale nega

Una donna di 32 anni è deceduta dopo aver partorito prematuramente due gemelli e 17 giorni di ricovero all’Ospedale Cannizzaro di Catania. A seguito del fatto, avvenuto il 16 ottobre, la procura di Catania ha aperto un’inchiesta. Il legale della famiglia: «il medico avrebbe detto ai familiari ’’Finchè sono vivi non intervengo’’»

Sacconi: Basta banalizzare divorzio, aborto o adozioni

Il Nuovo Centrodestra si è opposto alla liberalizzazione dell'affido ad un solo genitore perché è necessario che si mantengano vivi i valori del centrodestra. Così Maurizio Sacconi, chiarisce che la ricostituzione politica del centrodestra debba ripartire dal rispetto dei «principi della tradizione nazionale», che pretendono una riflessione seria sui temi di divorzio, aborto e adozioni.

Quel diritto chiamato aborto

Dopo il caso della 28enne romana costretta ad abortire nel bagno di un ospedale senza assistenza per via della presenza di soli medici obiettori, dobbiamo tornare a parlare di interruzione volontaria di gravidanza. E di quanto vada tutelato questo diritto

Madrid, in piazza per l'«aborto libero»

La legge in vigore autorizza l'aborto fino alla 14esima settimana di gravidanza, per tutte le donne che lo desiderino, e fino a 22 settimane in caso di malformazione del feto o grave pericolo per la salute psichica o fisica della gestante. Adottato a fine dicembre dal governo conservatore di Mariano Rajoy, il nuovo progetto di legge sopprimerebbe in toto l'attuale legge