12 giugno 2024
Aggiornato 19:30
Malasanità

Muore a 32 anni in ospedale con due 2 gemelli in grembo. La famiglia accusa il medico obiettore di coscienza, ma l'ospedale nega

Una donna di 32 anni è deceduta dopo aver partorito prematuramente due gemelli e 17 giorni di ricovero all’Ospedale Cannizzaro di Catania. A seguito del fatto, avvenuto il 16 ottobre, la procura di Catania ha aperto un’inchiesta. Il legale della famiglia: «il medico avrebbe detto ai familiari ’’Finchè sono vivi non intervengo’’»

Il senatore NCD: il centrodestra rispetti i valori nazionali

Sacconi: Basta banalizzare divorzio, aborto o adozioni

Il Nuovo Centrodestra si è opposto alla liberalizzazione dell'affido ad un solo genitore perché è necessario che si mantengano vivi i valori del centrodestra. Così Maurizio Sacconi, chiarisce che la ricostituzione politica del centrodestra debba ripartire dal rispetto dei «principi della tradizione nazionale», che pretendono una riflessione seria sui temi di divorzio, aborto e adozioni.

Bioetica

Madrid, in piazza per l'«aborto libero»

La legge in vigore autorizza l'aborto fino alla 14esima settimana di gravidanza, per tutte le donne che lo desiderino, e fino a 22 settimane in caso di malformazione del feto o grave pericolo per la salute psichica o fisica della gestante. Adottato a fine dicembre dal governo conservatore di Mariano Rajoy, il nuovo progetto di legge sopprimerebbe in toto l'attuale legge

Sospeso all'ultimo momento in un ospedale di Buenos Aires per decisione del magistrato

Shock in Argentina: Violentata, non può abortire. Lo decide il Giudice

«Non è giusto riparare a un torto fatto provocandone un altro più grave e irreversibile», ha stabilito il giudice donna Miriam Rustan de Estrada, in riferimento al caso. Il vicesindaco della capitale argentina, Maria Eugenia Vidal, ha detto che la città di Buenos Aires intende presentare appello contro questa decisione

Relazione 2012 sulla legge 194

Aborti in calo, -53% sul picco del 1982

Nel 2011 sono state effettuate 109.538 interruzioni volontarie di gravidanza (dato provvisorio) con un decremento del 5,6% rispetto al dato definitivo del 2010 (115.981 casi) e un decremento del 53,3% rispetto al 1982, anno in cui si è registrato il più alto ricorso all'Ivg (234.801 casi)

La Corte Costituzionale respinge l'incostituzionalità

Aborto, la Consulta boccia il ricorso

Inammissibile la questione sollevata da un Giudice di Spoleto sulla legge 194. Mantovano: Decisione «pilatesca». Finocchiaro: La 194 è una buona legge, bisogna applicarla. Vendola: Fallito tentativo di affossare legge di civiltà. Livia Turco: La Legge 194 inattaccabile perché equilibrata

Un prodotto apertamente criticato dalle associazioni cattoliche

In farmacia la pillola dei cinque giorni dopo

Per acquistarla servirà la ricetta e un test gravidanza negativo. L'annuncio è stato dato oggi dall'azienda farmaceutica che produce EllaOne, la Hra Pharma. Il farmaco è stato inserito dall'Aifa in fascia C, a totale carico del paziente