22 aprile 2019
Aggiornato 00:00
Dove tutto iniziò 10 anni fa con Veltroni

Lingotto '17, il ritorno a casa di Renzi per rilanciare il Pd

Tre giorni di dibattiti e confronto per far risorgere il Partito democratico: non sarà una Leopolda bis, assicurano, ma un momento di riflessione, dialogo e approfondimento

Partito democratico

Pd sull'orlo scissone: da Renzi a Bersani a Emiliano, tutto quello che è successo

Fine settimana travagliato per il Partito democratico: il segretario ha annunciato le sue dimissioni salvo poi dire di aver smascherato il «bluff» della minoranza scissionista. Lo sfidante, Michele Emiliano, comunicherà dopodomani se i suoi parteciperanno al congresso o creeranno un nuovo soggetto politico

Sospesa tra Roma e cielo

Inaugurata a Roma la «Nuvola» di Fuksas

All'inaugurazione è intervento il sindaco della Capitale, la grillina Virginia Raggi, che ha parlato della Nuvola come di un segnale del modo in cui Roma sta cambiando.

L'ex sindaco risponde al candidato del Pd

Inchiesta Roma, Alemanno: Giachetti, Odevaine messo da Veltroni

Il 70% delle persone coinvolte in Mafia Capitale era collocato a sinistra e le vicende che escono fuori dall'inchiesta coinvolgono personaggi non della giunta di centrodestra di Gianni Alemanno. Così l'ex sindaco di Roma risponde alle parole del candidato Pd Roberto Giachetti

Parla il candidato alle primarie del Partito democratico

Giachetti: Roma, guarda avanti

«E' Roma che è delusa, accartocciata», dice il candidato alle primarie del Pd Roberto Giachetti, che sottolinea che non bisogna tanto ricucire con i circoli del Partito democratico, ma con la città

Parla l'ex sindaco di Roma

Inchiesta nomine, Alemanno: Confido in una rapida archiviazione

Insieme all'ex sindaco Ignazio Marino, Gianni Alemanno è iscritto nel registro degli indagati con l'accusa di abuso d'ufficio per aver assunto in via diretta alcune figure in Campidoglio: «Si tratta di procedure da sempre seguite»

L'ex sindaco dice la sua sul maxi processo

Mafia Capitale, Alemanno: Perché non si parla anche di Rutelli e Veltroni?

La destra scarica le responsabilità su Gianni Alemanno, «come se avessi governato Roma da solo», dice. Intanto l'ex sindaco punta l'attenzione sulle giunte precedenti: «Vietato parlare di Rutelli e Veltroni». A Bologna Salvini è apparso come il leader, pochi tricolori e troppa demagogia, conclude Alemanno