22 ottobre 2018
Aggiornato 20:02
Video

Rivince Meeke, Ogier a un passo dal quinto Mondiale

Il pilota della Citroen, appiedato tre gare fa, mette fine alla sua striscia negativa con il secondo successo stagionale in Catalogna. Ma il più felice di tutti è il campione del mondo in carica, che con il secondo posto e grazie al ritiro del diretto rivale Neuville ha ormai ipotecato il titolo iridato 2017

Video

Meeke si avvicina alla vittoria, Ogier al Mondiale

Il portacolori della Citroen ha alzato il ritmo quando l'azione si è spostata sull'asfalto e ora comanda al termine della seconda tappa. Ma il secondo posto vale oro per il leader del Mondiale, visti i problemi tecnici che hanno colpito la Hyundai del suo diretto rivale Thierry Neuville, solo quinto

Video

Il fango frega i duellanti per il Mondiale... ma non Tanak

Tra errori, uscite di strada e testacoda non mancano i colpi di scena nella prima tappa dell'appuntamento tedesco: Thierry Neuville sta davanti al diretto avversario nella corsa al titolo Sebastien Ogier per appena 2.4 secondi. Ma è l'estone della Ford a comandare le operazioni su Mikkelsen

Video

Quattro gare alla fine... e il Mondiale Rally riparte da zero

Dopo le prime nove tappe, Thierry Neuville e Sebastien Ogier si ritrovano appaiati in testa alla classifica. E solo il numero di vittorie (tre contro le due dell'avversario) attribuisce formalmente il vantaggio al belga, capace di rimontare i 38 punti di ritardo che aveva accumulato a inizio stagione

Video

Incredibile in Finlandia: il debuttante batte i campioni

Appena alla sua quarta gara al massimo livello, il 26enne Esapekka Lappi si aggiudica la sua gara di casa, diventando il sesto vincitore diverso in nove appuntamenti stagionali. E, con il ritiro di Sebastien Ogier, Thierry Neuville (oggi quinto) lo affianca a pari punti in testa al Mondiale

Video

Tanak si schianta sul più bello, Neuville ringrazia e vince

Per il terzo anno consecutivo, l'estone della Ford va in testa alla gara polacca ma poi resta a bocca asciutta, stavolta per colpa di un incidente contro un albero. La serratissima battaglia tra i due durata tutto il weekend si conclude dunque a favore del belga della Hyundai