22 febbraio 2020
Aggiornato 18:00
Wrc | Rally di Polonia

Errori e guasti a ripetizione: il Rally di Polonia si gioca sul filo dei secondi

Ott Tanak e Thierry Neuville si scambiano il comando per quattro volte durante la tappa del sabato: il primo viene rallentato da un'escursione nei campi e dalla perdita dell'ala posteriore, il secondo da una foratura. Al fine giornata prevale il belga della Hyundai, ma con un distacco minimo

MIKOLAJKI – Thierry Neuville resta leader del Rally di Polonia anche nella tappa del sabato, ma non prima di essersi scambiato la testa della corsa per ben quattro volte con Ott Tanak. Le piogge torrenziali e i venti di ieri hanno lasciato spazio a un cielo sereno che ha permesso alle strade di asciugarsi rapidamente, e ai due piloti di lottare con il coltello tra i denti. Dapprima a riconquistare il comando è stato Tanak, nella seconda prova speciale, nonostante un'escursione nei campi che ha riempito i suoi radiatori di terra. Due scratch più tardi, davanti a tutti è tornato Neuville, ma è stata la Speciale Pozezdre, da ben 21,24 km, ad offrire i maggiori colpi di scena.

Si decide tutto domenica
A vincere è stato Tanak, ma a prezzo della perdita dell'ala posteriore: così, nelle tre prove successive, l'estone ha dovuto guidare la sua Ford Fiesta con un carico aerodinamico molto ridotto. Anche il belga della Hyundai, però, ha avuto la sua quota di problemi, riportando una foratura alla gomma posteriore sinistra. Nella penultima frazione, però, è stato Neuville a riprendere l'iniziativa, pur chiudendo la giornata con appena 3.1 secondi di vantaggio. Il terzo contendente del venerdì, Jari-Matti Latvala, era saldamente sul podio provvisorio quando la sua Toyota Yaris si è fermata, cedendo il terzo posto ad Hayden Paddon, che grazie a tre vittorie di Speciale ha portato a oltre un minuto il suo vantaggio sul leader del Mondiale Sebastien Ogier, rallentato anche da due forature, da un testacoda su un cordolo e da problemi al motore. Sarà dunque l'ultima tappa, che si prospetta emozionante, a decidere la vittoria, con le previsioni meteo che anticipano l'arrivo di nuove piogge.