23 ottobre 2019
Aggiornato 22:00
Wrc | Rally di Montecarlo

Veloce e fortunato: il campione Ogier inizia in testa anche il 2018

Il francese della Ford ricomincia da dove aveva lasciato: davanti a tutti. Merito anche della buona sorte che gli evita conseguenze gravi per un insolito doppio errore

MONTECARLO – Ci si mette anche la fortuna a dare una mano, anzi due, all'imbattibile Sebastien Ogier. Nella pazza notte di giovedì il campione del mondo in carica è finito in testacoda per colpa del ghiaccio che lo ha tratto in inganno in una curva, poi nella penultima prova speciale del venerdì si è girato di nuovo, stavolta a causa della pioggia. Un insolito doppio errore per il pilota francese della Ford Fiesta, che ha visto sfumare quasi tutto il suo vantaggio, eppure ha chiuso comunque in testa la prima tappa del Rally di Montecarlo, gara inaugurale della stagione, prenotando la sua quinta vittoria consecutiva nello storico percorso del Principato.

Gli inseguitori
Alle sue spalle in grande rimonta l'estone della Toyota Ott Tanak, secondo a quasi 15 secondi, poi a circa un minuto Dani Sordo, a dispetto di un problema nella scelta di gomme della sua Hyundai. Altre due Yaris, quelle guidate dai finlandesi Esapekka Lappi e Jari-Matti Latvala, sono quarta e quinta, davanti alla prima delle Citroen, quella di Kris Meeke. Andreas Mikkelsen, secondo stamattina, è stato costretto al ritiro per la rottura dell'alternatore della sua i20. Domani i piloti saranno attesi a due giri identici di prove speciali a nord di Gap, per un totale di 117,55 km cronometrati.