15 giugno 2024
Aggiornato 10:30
da giovedì 21 a domenica 24 settembre

Gusti di Frontiera: Cresce ancora il Borgo Oriente. Per la prima volta sbarcano a Gorizia Russia e Repubbliche baltiche

Il Borgo Oriente avrà ben 18 espositori che offriranno un’ampia gamma di leccornie, ma anche pezzi di artigianato, pietre dure, foulard e tutti gli ingredienti necessari a riproporre a casa i sapori orientali. Altrettanto particolari le pietanze che potranno essere gustate nel Borgo Russia e Repubbliche baltiche con specialità di Ucraina, Russia, Lituania, Lettonia e Transilvania

Spaghetti volanti di un ristorante di Ho Chi Min

In Vietnam il nuovo trend sono i «flying noodles»

Sembrano sospesi in aria, arrotolati intorno alle bacchette che a loro volta sembrano reggersi da sole sopra la tradizionale ciotola in cui solitamente si mangiano, ma che in questo caso contiene solo la salsa o il condimento in cui immergerli prima di assaporarli.

Pechino: limitate strutture di difesa, in linea con leggi

Cina-Usa verso una guerra?

Si riscalda ulteriormente il clima in Mar cinese meridionale. L'area contesa tra le isole Spratly e Paracel torna a essere la miccia che accende i fuochi della polemica tra Washington e Pechino.

Colloquio tra ammiragli su tensioni nel Mar cinese meridionale

Cina e USA sull'orlo del conflitto?

Non è stato sereno il colloquio video, oggi, tra i capi delle Marine statunitense e cinese. L'ammiraglio Wu Shengli, capo della Marina militare di Pechino, ha avvertito l'ammiraglio John Ricardson, suo corrispettivo americano, che se proseguiranno 'atti provocatori' nel Mar cinese meridionale, c'è il rischio che esploda un conflitto

Primo ministro: gli americani commisero crimini barbari

Il «patriottismo ardente» del Vietnam, 40 anni dopo

Il Vietnam ha celebrato oggi il 40mo anniversario della caduta di Saigon, allora capitale del Vietnam del Sud alleato degli Stati uniti, con una parata che ha ricordato l'entrata dei carri delle forze comuniste nella città. Il primo ministro ha ricordato l'antico nemico americano, e le barbarie commesse in guerra.

Estrazione petrolifera

ENI: nuova produzione negli USA. Aggiudicate esplorazioni in Myanmar, via a quelle in Vietnam

Dopo il «buco nell'acqua» a Cipro, il Cane a sei zampe si aspetta di incrementare la propria produzione negli Stati uniti del 16%, grazie allo sfruttamento del campo di Hadrian South. Intanto l'azienda guidata da Descalzi ha siglato i production sharing contract per due blocchi nell'ex Birmania e ha iniziato i sondaggi sismici in 3D per quello vietnamita offshore 120