24 maggio 2022
Aggiornato 04:00
Viaggi

Destinazione Vietnam: cosa vedere e come ottenere il visto elettronico  

Chi sogna un viaggio in Vietnam può ottenere facilmente il visto elettronico inviando la richiesta online: ecco come fare e quali sono i luoghi da visitare assolutamente

Hoi an, la città delle lanterne
Hoi an, la città delle lanterne Foto: Pixabay

Il Vietnam è una delle destinazioni turistiche più ambite e suggestive del Sud-Est asiatico, un Paese ricco di paesaggi mozzafiato che merita di essere visitato almeno una volta nella vita. Anche se muniti di visto obbligatorio, al momento non è ancora possibile recarsi in Vietnam come turisti a causa delle restrizioni anti-Covid.

È utile sapere, tuttavia, che dal 2017 per sbarcare sul territorio è possibile esibire il visto elettronico in sostituzione del tradizionale visto all’arrivo, un documento digitale certamente meno dispendioso e molto più facile da ottenere semplicemente avendo a disposizione un device connesso a Internet.

Cosa vedere in Vietnam: le mete da non perdere

Montagne spettacolari, baie costellate di rocce calcaree, parchi nazionali, spiagge lunghe e sabbiose ma anche città metropolitane movimentate come Ho Chi Minh City: il potenziale attrattivo del Vietnam deriva proprio dalla straordinaria diversità delle sue bellezze naturali e dei suoi paesaggi.

Chi si reca in Vietnam, ad esempio, non può non visitare la Baia di Halong, Patrimonio UNESCO dal 1994 e caratterizzata dai suggestivi picchi di rocce che emergono dall’acqua. Secondo un’antica leggenda, le rocce non sono altro che gioielli fuoriusciti dalle fauci dei dragoni inviati dagli Dei in soccorso dei vietnamiti, impegnati in una battaglia contro gli invasori. Tramutati in pietra, i gioielli rappresentano una «ideale» ed efficace muraglia difensiva.

Un altro luogo amato dai viaggiatori è Hoi An, la celebre città delle lanterne che si illumina di notte grazie a centinaia di luci, in grado di creare un’atmosfera romantica e indimenticabile.

Come funziona il visto per il Vietnam

Chiunque voglia recarsi in Vietnam, naturalmente in seguito al via libera atteso da parte del Governo locale, dovrà esibire il visto obbligatorio. È un’autorizzazione che permette di varcare i confini nazionali necessaria per soggiorni superiori a quindici giorni. Deve essere esibita sia dai turisti, anche se di minore età, sia da coloro che viaggiano per affari. La modalità più semplice per ottenerla è la presentazione di una richiesta online per il rilascio del visto elettronico per il Vietnam.

L’alternativa, invece, è rappresentata dal visto all’arrivo, in pratica un timbro d’ingresso concesso successivamente allo sbarco in uno scalo del Vietnam versando una tassa di bollo e mostrando una lettera di approvazione.

Considerando le lunghe code all’aeroporto e i costi aggiuntivi, tuttavia, si consiglia di utilizzare il visto Vietnam elettronico invece del visto all’arrivo: il primo, infatti, consente di risparmiare tempo e denaro, si caratterizza per un periodo di validità di 30 giorni e viene concesso ai viaggiatori in possesso di un passaporto valido almeno 30 giorni in più del visto stesso.

Solo nel caso in cui si abbia intenzione di soggiornare in Vietnam per un periodo superiore a un mese, infine, si rende necessario presentare la domanda di visto direttamente all’ambasciata.

Come ottenere online il visto elettronico

Il modo più pratico per adempiere all’obbligo di visto imposto dalle autorità vietnamite è la richiesta online del visto elettronico, un servizio offerto da un’agenzia di visti qualificata.

Compilando il modulo apposito e versando l’importo di 49,95 € a persona, è possibile ricevere il visto che include tutti i costi in formato digitale, direttamente al proprio indirizzo di posta elettronica. La procedura è molto veloce e può essere eseguita 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, avendo cura di allegare anche la scansione del proprio passaporto e di una fototessera.

Il visto elettronico necessario per recarsi in Vietnam può essere richiesto di norma anche mesi prima della partenza, tuttavia coloro che hanno la necessità di ottenere il documento in tempi ristretti possono sempre optare per la richiesta di visto urgente, che richiede mediamente tre giorni di attesa per l’approvazione.