5 dicembre 2022
Aggiornato 19:00
Forum Ania-consumatori

Ecco le proposte per migliorare il nostro welfare

Informare in modo trasparente gli italiani sulla propria situazione previdenziale, ridefinire i livelli essenziali di assistenza e affrontare il tema della non autosufficienza, incentivando soluzioni di carattere mutualistico: sono le proposte del forum Ania-consumatori, che ha definito un ventaglio di ipotesi di intervento sul welfare.

Per il M5S il reddito minimo di Boeri equivale al reddito di cittadinanza

Catalfo: «Ora anche il Presidente dell'Inps ci da ragione»

Il Presidente dell'Inps, Tito Boeri, si è rivolto al mondo politico per sollecitare una riforma del sistema previdenziale italiano. Ai microfoni del DiariodelWeb.it è intervenuta la Senatrice Nunzia Catalfo del M5S, per spiegarci la proposta di legge presentata dai grillini e oggi al vaglio della Commissione Lavoro.

Per il sindacato di Landini, Cisl e Uil non devono cantare vittoria

La FIOM non si pente: «A Melfi da FIAT solo un contentino»

L'amministratore delegato di Fiat-Chrysler, Sergio Marchionne, da Detroit, annuncia 1500 nuove assunzioni per lo stabilimento lucano di Melfi. A DiariodelWeb.it, Michele De Palma, coordinatore nazionale Fiat-auto della Fiom-Cgil, ritiene che Cisl e Uil non debbano cantar vittoria oggi: «Dal 2008 al 2013, 5000 occupati persi».

Conti pubblci

Tutte le novità della legga di stabilità

Sono diverse le modifiche approvate in commissione Bilancio della Camera ma a saldi fermi, tranne ovviamente in chiave virtuosa le misure per circa 4,5 miliardi di euro per venire incontro alle richieste Ue di una correzione del deficit del 2,6% invece che del 2,9%.

La cassa integrazione in Fiat

Marchionne: Riprenderemo tutti i lavoratori

L'amministratore delegato di Fiat-Chrysler, dal salone dell'auto di Parigi, afferma che una volta che la macchina industriale sarà ripartita, i lavoratori in cassa integrazione rientreranno a lavorare in Fiat. Il ministro del Lavoro Poletti esprime la necessità di un disegno nazionale comune di formazione lavoro.

Osservatorio Cassa integrazione della CGIL

La crisi colpisce meccanica, commercio e edilizia

Poco meno di 650 milioni di ore di cassa integrazione, richieste e autorizzate, e per oltre la metà fatte di cassa straordinaria, messe a segno nel periodo che va da gennaio a luglio. Un monte ore di cig che relega in cassa a zero ore circa 530 mila lavoratori da inizio anno, che hanno subito un taglio del reddito pari a 2,5 miliardi di euro, ovvero quasi 4 mila e 700 euro netti in meno in busta p

La crisi italiana | Il lavoro

Cassa integrazione e domande di disoccupazione in calo a luglio

È quanto emerge dalla rilevazione dell'Inps. Le ore di cig autorizzate a luglio sono ammontate a 79,5 milioni, con una diminuzione del 25,0% rispetto allo stesso mese del 2013 (106,1 milioni di ore). I dati destagionalizzati evidenziano rispetto al mese di giugno 2014 una variazione congiunturale pari a -8,6% per il totale degli interventi di cassa integrazione.

Lavoro | Ammortizzatori sociali

Cgil: Su ammortizzatori in deroga forzatura da Poletti

È quanto afferma il segretario confederale della Cgil, Serena Sorrentino, in merito alla notizia della firma del decreto interministeriale che ridisegna il sistema degli ammortizzatori sociali in deroga. UIL: risorse non risolutive del problema. Cisl: bene aumento risorse ma c'è incertezza.

La crisi italiana | Il lavoro che non c'è

Ammortizzatori sociali in deroga, aumenta il rifinanziamento

Potranno contare su una copertura complessiva, per il 2014, di 1 miliardo e 720 milioni (320 milioni in più rispetto all'ammontare previsto nella legge di stabilità 2014). Inoltre, immediata disponibilità di 400 milioni per il pagamento delle prestazioni relative al 2014 e nuovi criteri per la loro concessione e fruizione.

La crisi italiana | Lavoro

Garanzia giovani non è arrivata neanche al 10% dei «Neet»

L'allarme del Segretario confederale della Cgil, Serena Sorrentino: «Sono fuori dal mercato del lavoro 3 milioni e 153 mila persone, a cui vanno sommati gli inattivi, mentre la cassa integrazione in deroga sta andando ad esaurirsi e i periodi di ordinaria e straordinaria coprono un bacino di mezzo milione di lavoratori da molti anni».