26 marzo 2019
Aggiornato 16:00
L'ex premier ad Agorà

Berlusconi: Pace fatta con Salvini, il centrodestra deve essere unito

Il centrodestra torna ad essere unito grazie ad un abbraccio tra Silvio Berlusconi e Matteo Salvini. Secondo l'ex premier, il centrodestra avrebbe la possibilità di vincere alle politiche al primo turno se fosse lui a scendere in campo

+1,1% in una settimana, al 27,5%

L'M5S vola nei sondaggi nazionali. E marcia verso il Campidoglio

Nuovo balzo in avanti nei sondaggi per il Movimento Cinque Stelle. Un'ascesa che dura ormai da settimane, e che lo porta al 27,5% delle intenzioni di voto. Ma dove i pentastellati sembrano davvero forti è Roma

Parla il segretario generale Marco Bentivogli

Fim-Cisl: «Condividiamo le parole di Galantino»

Secondo Marco Bentivogli a Melfi il lavoro domenicale crea un grave disagio per le famiglie, ma la disoccupazione è molto peggio

Il leader del Carroccio è intervenuto questa mattina ad Agorà

Immigrazione, Salvini: «A casa il governo, a casa i clandestini»

Le ultime dichiarazioni del segretario della Lega Nord. Dalla diretta tv di questa mattina ad Agorà ai post del suo profilo social. Ecco cosa propone Matteo Salvini per affrontare l'emergenza immigrati.

Presidente della Camera su emergenza sbarchi

Boldrini: «Basta inutili slogan, soccorrere in mare è un dovere»

La terza carica dello Stato, Laura Boldrini, parla di immigrazione ed emergenza sbarchi sottolineand la necessità di non ridurre la drammatica situazione a sterili slogan: soccorrere i migranti in mare è un «dovere stabilito dal diritto internazionale».

La senatrice si difende dalle accuse di Toti

Repetti: «Silvio è in difficoltà e il cerchio magico ne approfitta»

«Toti avrebbe dovuto rivolgerci parole più rispettose. Questo livello di battute mette ancora più in rilievo la situazione di Forza Italia e il livello del cerchio magico che c'è nel partito». Lo ha detto la senatrice Manuela Repetti, che ieri ha lasciato Forza Italia per passare al Gruppo Misto, intervenendo ad Agorà, su Rai3.

Secondo i sondaggi Exè-Agorà il capo di stato è al 71%

Gli italiani danno la fiducia a Mattarella

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, sbaraglia la concorrenza: complice lo stile sobrio, con tanto di viaggi in treno e tram, la fiducia in Sergio Mattarella - si legge nel comunicato diffuso dalla trasmissione di Raitre - raggiunge il 71%. Cresce di due punti la fiducia al premier, Matteo Renzi, oggi al 42%. Per i partiti, in salita Pd e Lega Nord, in discesa Forza Italia e M5s.

E' crisi in Forza Italia

Fitto sfida Berlusconi:«Fuori Brunetta e Romani»

Sembra arrivato il momento della resa dei conti dentro Forza Italia. Di certo, il clima continua a essere molto agitato. A parlare è proprio il leader dei frondisti, Raffaele Fitto, che è tornato a farsi sentire chiedendo le dimissioni di Brunetta e Romani, l'azzeramento di tutte le cariche e anche le primarie del partito.

Il segretario della Lega non chiude a Forza Italia

Salvini: «Alleanza con Alfano? Non c'è posto per i riciclati incoerenti»

Il leader del Carroccio boccia in toto l'idea di un patto con il Nuove Centrodestra di Angelino Alfano, ma è ambiguo su Forza Italia. Intanto pensa al partito unico che abbracci tutto il Paese, anche il sud: «Bisogna costruire un progetto serio per chi non è di sinistra».

L'ex premier getta acqua sul fuoco nel braccio di ferro Europa-Italia

Monti: «Renzi fa il macho con l'Ue. Io non l'ho mai sputtanata»

L'ex premier Mario Monti bacchetta il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, e lo rimprovera di aver sbagliato a parlare di tecnocrati di Bruxelles. Monti sottolinea che l'affidabilità di un politico non si vede nella sua capacità di fare la voce grossa con l'Europa, anzi, - per l'ex premier - l'atteggiamento di Renzi sarebbe molto pericoloso, oltre che sgradevole.

Il presidente dell'antimafia difende il suo voto che ha mandato sotto il governo

Rosy Bindi: meglio stare con Grillo e Salvini che con Verdini

Il presidente della Commissione Antimafia, Rosy Bindi, si difende dalle polemiche sollevatisi in seguito allo stop di ieri del Governo. Per la Bindi le riforme vanno fatte insieme e non ha senso sentirsi dire che ha votato con Grillo e con la Lega: «Ci siamo vicini, le riforme si possono fare anche in fretta».

La Lega ammonisce Casa Pund: «i bambini non si toccano»

Salvini: «Sui campi rom si specula: vanno chiusi»

Il segretario federale della Lega Nord auspica la chiusura definitiva dei campi nomadi, che, secondo Salvini, non sono altro che motivo di speculazione di chi gestisce le emergenze dei rom come quella dei profughi. Il suggerimento di di Salvini è chiaro e diretto: chiudere i campi rom per evitare in toto la speculazione sulla sofferenza.

Inizia un'altra settimana difficile per il Movimento

Baldassarre (M5S): «A Bibbona Grillo ci ha detto che va tutto bene: gli piace la deriva»

Parla uno dei possibili nuovi espulsi del Movimento 5 Stelle. Il deputato Marco Baldassarre confessa che rispetto al progeto di partenza, M5S ha subito una mutazione importante. Dopo un confronto diretto col leader, Beppe Grillo, Baldassarre afferma che il comico sembra non rendersi conto della situazione «o che per lui va bene la deriva».

Dopo la «scomunica» al Deputato Rizzetto

M5S, sale il drappello di ribelli in Tv

Dalle file del Movimento 5 Stelle si alza la voce di chi si dice convinto che andare in tv sia giusto, in primis per presentare e far conoscere i programmi del M5S. Il deputato Sebastiano Barbanti afferma che non si va davanti le telecamere «per vanità o per soddisfare il nostro punto G».

Salvini respinge ogni ipotesi di accordo con Alfano

«Con il servo di Renzi mai»

Il leader della Lega Nord, Matteo Salvini, torna ad attaccare il ministro dell'Interno, Angelino Alfano, a proposito di una possibile alleanza in vista del progetto di costituire una nuova coalizione di centrodestra. Salvini si dice convinto che qualora dovesse essere presente nella coalizione il «ministro dell'invasione» non ci sarebbe la Lega né il suo leader.

Occhetto boccia il Partito della Nazione

Occhetto: «Ora ci siamo messi a copiare i neofascisti»

Achille Occhetto, esponente di Sinistra Ecologia e Libertà, commenta l'idea di Renzi di un partito a vocazione maggioritaria, che includa e parli a tutti: «Evoca i partiti nazionali di destra». Inoltre, secondo l'ex segretario del Pds, il Pd di Renzi è nato da una «fusione a freddo di apparati» che ha portato a dissidi interni.

Per Osvaldo Napoli (FI) sarà Landini a sostituire il premier

Ma che sinistra?! Renzi vuole rifare il centro

L'esponente del partito di Silvio Berlusconi, Osvaldo Napoli, attacca il presindente del Consiglio, Matteo Renzi, affermando che è porterà ad una spaccatura nel Partito democratico. Osvaldo, inoltre, si dice convinto che a prendere il posto del premier sarà il segretario della Fiom, Maurizio Landini: «Un ottimo candidato, anche dal punto di vista comunicativo».

Scontro Pd-Cgil

Picierno (Pd): Camusso? Eletta con tessere false

«Sono rimasta molto turbata dalle parole di Camusso che dice oggi a qualche giornale che Renzi è al governo per i poteri forti. Potrei ricordare che la Camusso è eletta con tessere false o che la piazza è stata riempita con pullman pagati, ma non lo farò». Lo ha detto Pina Picierno, eurodeputata del Pd, questa mattina ad Agorà, su Rai Tre.

Più battaglie, meno chiacchiere

Monti: Renzi mostra i muscoli, ma non porta a casa nulla

"L'Europa è il luogo di battaglie sulle idee e sulle decisioni. Renzi deve parlare meno e fare più battaglie". Così Mario Monti questa mattina ad Agorà, su Rai Tre, a proposito del premier: "Il Presidente del Consiglio mostra i muscoli, ma non porta a casa nulla".

Renata Polverini in polemica con Berlusconi

"Facciamo una opposizione incomprensibile"

L'ex Governatore della Regione Lazio e deputata di Forza Italia, Renata Polverini, critica la posizione assunta dal suo partito e dal leader, Silvio Berlusconi: "L'atteggiamento di FI verso il Pd non è di vera opposizione".

La Lega dice No allo ius soli facilitato

Salvini: il razzismo è colpa dell'immigrazione senza controllo

Il segretario del Carroccio, Matteo Salvini, si difende dalle accuse di razzismo: "E' solo invidia mista a paura. In realtà l'unico argine al vero razzismo siamo noi". Rifiuta la proposta dello ius soli facilitato, e chiede più controlli all'immigrazione, poi aggiunge: "Se Berlusconi continua a fare selfie con Luxuria, potrei diventare Presidente..."

Il caso lombardo

Formigoni: Aspetto una mozione di sfiducia dalla Lega

Il Presidente della Lombardia ospite di «Agorà»: Io sono sereno, loro non faranno questo errore esiziale. Primarie Pdl? Per ora lavoro perché il mio partito porti il Paese fuori dalla crisi, poi si vedrà

Movimento 5 Stelle

Grillo: Nel 2013 un'ira di Dio se si ricandidano i soliti

Non contiamo più niente. Poi attaccano me che sono un reazionario perché parlo di Equitalia, dove c'è lo sfratto coatto. Non si tocca la casa a nessuno perché se tocchi la casa a