21 ottobre 2019
Aggiornato 22:30
Fascismo

Mussolini scatenata contro Anpi e Rai3: «Violata cripta di famiglia»

L'eurodeputata di Forza Italia: «Sono andati lì oltraggiando, una provocazione. Parlassero davanti ai vivi e non davanti ai morti»

ROMA - Alessandra Mussolini scatenata su Twitter, dopo un servizio di Agorà, Rai3, in cui le telecamere del servizio pubblico si sono recate anche nella tomba di famiglia dei Mussolini, accompagnate dal sindaco di Predappio Giorgio Frassinetti. «Assieme al sindaco di Predappio e al presidente dell’Anpi hanno violato una proprietà privata andando a fare una trasmissione provocatoria e violenta all’interno della cripta a Predappio, dove c’è la tomba di mio padre Romano, dei miei zii Anna Maria, Bruno, Vittorio, di mia nonna Rachele e anche di mio nonno Benito. Sono andati lì oltraggiando la famiglia. Parlassero davanti ai vivi e non davanti ai morti. A questa grave provocazione sapremo rispondere come famiglia», ha detto l'eurodeputata di Forza Italia in un video postato sui social network.