16 luglio 2019
Aggiornato 05:00
Secondo i sondaggi Exè-Agorà il capo di stato è al 71%

Gli italiani danno la fiducia a Mattarella

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, sbaraglia la concorrenza: complice lo stile sobrio, con tanto di viaggi in treno e tram, la fiducia in Sergio Mattarella - si legge nel comunicato diffuso dalla trasmissione di Raitre - raggiunge il 71%. Cresce di due punti la fiducia al premier, Matteo Renzi, oggi al 42%. Per i partiti, in salita Pd e Lega Nord, in discesa Forza Italia e M5s.

ROMA - Cresce di 2 punti in una settimana la fiducia in Matteo Renzi (oggi al 42%) e nel governo (35%). Lo certifica l'Istituto Ixè di Roberto Weber in un sondaggio realizzato per la trasmissione Agorà (Raitre). Ma il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, sbaraglia la concorrenza: complice lo stile sobrio, con tanto di viaggi in treno e tram, la fiducia in Sergio Mattarella - si legge nel comunicato diffuso dalla trasmissione di Raitre - raggiunge il 71%.

IN SALITA PD E LEGA - Fra i partiti, salgono Pd e Lega Nord, in flessione M5S e Forza Italia. Secondo le intenzioni di voto raccolte da Ixè per Agorà, il Partito democratico guadagna lo 0,7%, passando dal 37,8% al 38,5%. Supera la soglia del 14% la Lega Nord (da 13,8% al 14,2%), mentre registrano un calo dello 0,4% sia il Movimento 5 Stelle (da 18,7% a 18,3%) sia Forza Italia (12,6% anziché 13%). Continua a crescere, intanto, il dato sull'affluenza alle urne, che in una settimana passa dal 60,5% al 61,2%. Il sondaggio, precisa il comunicato, è stato realizzato con metodo Cati-Cami su un campione casuale probabilistico stratificato di 1.000 soggetti maggiorenni (su 8.313 contatti complessivi), di età superiore ai 18 anni.

IL PRESIDENTE PER L'AMBIENTE - La formazione e l'apprendimento sono indispensabili per promuovere «modelli educativi e stili di vita ecocompatibili» che rispettino l'ambiente e favoriscano «la partecipazione collettiva e il senso della giustizia sociale ed economica». E' quanto scrive il presidente della Repubblica Sergio Mattarella in un messaggio inviato in occasione della consegna dei premi, in Senato, della XII edizione del concorso per le scuole «Immagini per la terra» organizzato da Green cross Italia.

L'IMPORTANZA DELLA VITA ECOCOMPATIBILE - «Solo attraverso un percorso virtuoso di costante apprendimento e formazione, i cui risultati sono quest'oggi efficacemente testimoniati, è possibile - osserva il Capo dello Stato - introdurre modelli educativi e stili di vita ecocompatibili basati sull'integrità ambientale e su una corretta nozione del ciclo di vita dei beni, in grado di promuovere la partecipazione collettiva e il senso della giustizia sociale ed economica». Mattarella ha quindi elogiato la «meritoria e consolidata attività dell'associazione» che ormai da anni rappresenta «un'imporante occasione di riflessione e di confronto intergenerazionale per la diffusione di una cultura della sostenibilità fondata sulla corretta gestione del territorio e dell'ambiente, a tutela degli ecosistemi e nel rispetto delle biodiversità».