22 ottobre 2019
Aggiornato 00:30
la decisione dei giudici

Caso Cucchi, non saranno ascoltati i nuovi testi

I giudici della corte d'appello rinviano l'udienza al 7 marzo, ma ecco cos'hanno deciso sul processo d'appello a Claudio Marchiandi

La sentenza

Caso Cucchi, la Cassazione riapre il processo

L'accusa chiede un nuovo appello per i medici assolti. Nella sua requisitoria il sostituto procuratore generale parla di «capitolo clamoroso della sciatteria e trascuratezza dell'assistenza riservata a Cucchi al Pertini».

La sorella: intitolare a Stefano la nuova legge sulla tortura

Cucchi, indagine Medu: violenze subite prima causa morte

La prima causa della morte di Stefano Cucchi, avvenuta il 22 ottobre di sei anni fa, sono state le violenze subite. E' la conclusione alla quale arriva una nuova indagine medica indipendente della Medu (Medici per i diritti umani)

La sorella: «Intitolare a Stefano la nuova legge sulla tortura»

Indagine Medu: così è stato ucciso Stefano Cucchi

«Violenze subite prima causa morte Stefano Cucchi». E' la conclusione alla quale arriva una nuova indagine medica indipendente della Medu (Medici per i diritti umani) che è stata presentata questa mattina dai medici Alberto Barbieri e Massimiliano Aragona

A trent'anni dalla Convenzione ONU

Torturare è reato

A trent'anni dalla Convenzione Onu e a 27 dalla sua ratifica, il reato di tortura è stato introdotto ieri sera. Per il presidente del gruppo Misto alla Camera Pino Pisicchio, che fu relatore nel precedente tentativo di approvarlo, è un grande segno di civiltà, che si inscrive nella migliore tradizione giuridica nel nostro Paese. Ma che cosa prevede il ddl?

Sentenza G8 Genova

Per Orfini, De Gennaro se ne deve andare

Matteo Orfini punta il dito contro Gianni De Gennaro, ora presidente della Finmeccanica e capo della Polizia all'epoca dei fatti di Diaz. E mentre i pentastellati si dicono curiosi di sapere cosa ne pensi Matteo Renzi e Sel chiede al premier di fare qualcosa, il Parlamento lavora sul reato di tortura. In testo attualmente in discussione, per M5S, va totalmente rivisto.

Nonostante gli impegni internazionali, il reato di tortura è un miraggio da 30 anni

Ilaria Cucchi: a quando il reato di tortura?

La sorella di Stefano Cucchi commenta con soddisfazione l'autorizzazione a procedere contro Carlo Giovanardi per diffamazione. Non sono passate inosservate le pesanti dichiarazioni che il senatore rilasciò nel 2013 ai microfoni della «Zanzara». La Cucchi, inoltre, si appella allo Stato italiano perché introduca il reato di tortura. Che, dopo la ratifica della Convenzione Onu dell'88, ancora manca.

Giustizia | Caso Cucchi

L'ospedale Pertini risarcirà la famiglia Cucchi

La sorella: «Confermo l'accordo per il risarcimento ma confermo anche il fatto che non abbiamo accettato somme anche più elevate che ci impedissero di andare avanti nel processo contro gli autori del pestaggio»

Giustizia | Caso Cucchi

«Stefano Cucchi morì per malnutrizione»

La «causa mortis» per Stefano Cucchi è la «sindrome da inanizione». I giudici della Corte d'assise di Roma lo sottolineano nelle motivazioni della sentenza emessa il 5 giugno scorso con la quale sono stati condannati 6 medici per omicidio colposo

Un documento che in parte riscrive la storia clinica di Stefano Cucchi

Cucchi, lesione L3 risale almeno al 2003

Il documento acquisito dagli inquirenti conferma la linea della Procura di Roma. La sorella Ilaria: La polizia causò frattura alla L3. Sappe: Agenti penitenziaria hanno rispettato la legge

Il ragazzo morì il 22 ottobre scorso

Cucchi, chiesto il giudizio per 13 persone

Tra agenti e medici. Sotto accusa anche dirigente del Prap, il provveditorato regionale amministrazione penitenziaria

Il caso Cucchi

«Stefano fu ucciso dai postumi delle botte»

I periti della famiglia: «Il cuore cedette come conseguenza dei traumi subiti». La sorella Ilaria: «Verità scientifiche inconfutabili»

Caso Cucchi

Stefano «morì per disidratazione»

In sciopero della sete perchè voleva l'Avvocato: lo ha stabilito il rapporto della Commissione Senato

Cronaca. Lazio

Il teste del caso Cucchi: ho paura

«Quando esco gli agenti hanno le pistole». Parte civile: è stato intimidito dopo aver parlato ai pm