27 luglio 2021
Aggiornato 08:30
Cronaca. Caso Cucchi

Il corpo di Stefano Cucchi presenta traumi molteplici e recenti

Lesioni al cranio, alla mandibola e colonna vertebrale

ROMA - Traumi molteplici e recenti sul corpo di Stefano Cucchi sono stati riscontrati nel primo esame svolto dopo la riesumazione della salma, a un mese dal decesso. Il legale della famiglia, il penalista Fabio Anselmo, ha spiegato che sono state riscontrate lesioni al cranio ed alla mandibola, che nella precedente autopsia non erano state notate. Sono state confermate, invece, le lesioni alla colonna vertebrale ed alle mani «anche se serviranno ulteriori accertamenti».

Gli esami del pool di medici legali nominati dalla Procura di Roma e dalle parti, si dovrebbero concludere entro la fine della settimana. L'avvocato Anselmo ha detto: «E' un passaggio importante quello compiuto oggi, per arrivare alla verità. Rispetto alle cause del decesso e ad altre risposte rispetto ai quesiti posti bisognerà aspettare che le verifiche siano completate».