20 luglio 2024
Aggiornato 15:30
L'ultima vittima del premier spacca partiti è l’Ncd

La nuova politica di Renzi è il vecchio «dividi e impera»

Il ciclone che sta travolgendo l’Ncd, con la capogruppo alla Camera Nunzia De Girolamo che dal giorno delle dimissioni forzate del collega Maurizio Lupi non perde occasione per smentire la linea politica del suo segretario invocando l’appoggio esterno al governo, altro non è che l’ultimo scalpo del «metodo Renzi».

Il segretario generale della Fim Cisl commenta la «coalizione sociale»

Bentivogli: Landini, col piede in due scarpe, vince in Tv ma perde tra i lavoratori

Lo scorso sabato, il leader della Fiom, Maurizio Landini, ha lanciato la sua «coalizione sociale», attraverso la quale si propone di sfidare il premier Matteo Renzi riportando al centro dell'attenzione politica i diritti dei lavoratori, partendo dal sociale. Quello che non piace ai sindacati è che il leader Fiom stia portando avanti un progetto puramente politico appoggiandosi al sindacato.

Politica economica

L'FMI chiede altri sacrifici all'Italia

Dopo molti anni di «difficile risanamento» l'Italia è riuscita a costituire uno degli avanzi primari più elevati di tutta l'area euro. «Un fattore chiave per il rafforzamento della fiducia. Tuttavia - aggiungono gli ispettori - occorre fare di più per ridurre l'alto livello del debito pubblico e rafforzare la resistenza delle finanze pubbliche».

Trasporto aereo

Alitalia: tutti attendono il piano di Etihad

L'ad della compagnia Gabriele Del Torchio ha incontrato i leader di Cgil, Cisl e Uil per metterli al corrente della situazione della trattativa con il vettore mediorientale dopo il cda di ieri pomeriggio, terminato senza novità di rilievo sul negoziato per un'alleanza con la compagnia araba

9 DICEMBRE

Cgil contro i forconi: «Azioni intimidatorie e provocatorie, anche violente, in molte aree del Paese»

RP | RP | Il sindacato: si stanno verificando azioni «intimidatorie e provocatorie, anche violente, in molte aree del Paese. Non solo è stato impedito lo svolgimento delle attività lavorative, ma si è anche tentato di ostacolare l`esercizio dell`attività sindacale, con gravi minacce, lancio di oggetti e qualche caso di tentativi di irruzione nelle Camere del Lavoro»

Sindacati

Chiude la sede CISL di Biella

Il sindacato guidato da Raffaele Bonanni si trasferisce nella sede unificata di Novara. Questo quanto emerso dal congresso regionale dell'organizzazione del 11 e 12 marzo, che ha deliberato di unificare gli uffici del capoluogo laniero con quelli di Novara, Verbano Cusio Ossola e Vercelli

Elezioni 2013

Bonanni ai partiti: «Meno litigi e più cooperazione»

Il numero uno della Cisl è scettico sulle promesse elettorali sui temi del fisco. «Non mi aspetto e non vorrei aspettarmi dei 'regali' pagati da cittadini e lavoratori mi aspetterei una revisione forte, potente, credibile del fisco tagliando l'Irpef, le tasse sugli investimenti, spostando dalle persone alle cose»

Il lavoro al tempo della crisi

Allarme disoccupazione: dal 2008 persi 567mila occupati

L'osservatorio Cig-Occupazione della Cisl evidenzia che nel mese di dicembre 2012 le ore autorizzate di cassa integrazione ammontano a 86,5 milioni, portando il numero di ore complessivamente autorizzate nel 2012 a 1.090,6 milioni, contro i 973,2 milioni del 2011, segnando un aumento del 12,1%

No svendita, è settore strategico

Bonanni: Tavolo trasparente su Ansaldo Energia

Non si svenda Ansaldo Energia e il ministro dello Sviluppo economico, Corrado Passera, apra un tavolo «trasparente» sulla società del gruppo Finmeccanica, azienda strategica per il nostro Paese. Lo ha detto il leader della Cisl, Raffaele Bonanni, a margine del Forum sulla cooperazione

Intervista al quotidiano «La Stampa»

Bonanni: Servono soluzioni nuove e forti

Il leader della CISL: «La crisi è molto pesante, la gente è davvero spaventata per la perdita dei posti di lavoro e la chiusura delle aziende: per questo ora servono soluzioni nuove e forti. Soluzioni semplici, comprensibili e credibili». Il Deputato di FLI Scanderebech: «Bonanni lancia proclami come Grillo»

I Sindacati e la riforma del mercato del lavoro

Lavoro: Bonanni, è l'ora del dialogo

Il leader della CISL: Anche la Camusso è pressata a suo interno, serve mediare per il bene del Paese. Camusso: Premeremo sul Parlamento per ottenere il reintegro. Monti ha sbagliato i calcoli, la partita non è chiusa. UILM: cambiare la riforma, lo sciopero non è escluso