15 dicembre 2019
Aggiornato 00:00
La riforma del mercato del lavoro

Sindacati: Sull'articolo 18 per ora nessuna soluzione condivisa

È quanto si apprende al termine della riunione, durata circa un'ora e mezza tra Susanna Camusso, Raffaele Bonanni e Luigi Angeletti

ROMA - Per il momento «non c'è una soluzione condivisa» tra Cgil Cisl e Uil sull'articolo 18 dello Statuto dei lavoratori e, dunque, sulla controproposta da avanzare domani al tavolo di confronto con il governo. È quanto si apprende al termine della riunione, durata circa un'ora e mezza tra Susanna Camusso, Raffaele Bonanni e Luigi Angeletti.

Bonanni e Angeletti vedono Centrella - I leader di Cisl e Uil hanno successivamente incontrato il segretario generale dell'Ugl, Giovanni Centrella, che in mattinata si era sentito telefonicamente con Camusso. L'incontro si è svolto in un bar in Via veneto a Roma. «Stiamo lavorando», ha risposto Bonanni a chi gli chiedeva di confermare le divisione sull'articolo 18 tra le tre confederazioni sindacali.
«Se serve ci rivediamo», ha aggiunto Bonanni. Con il ministro del Welfare, Elsa Fornero, invece «ci sentiamo al telefono», ha concluso il numero uno della Cisl.
Angeletti ha poi detto che «oggi non ci rivediamo. Vado in ufficio, ho molte cose da fare. Al limite ci sentiamo al telefono». E a chi gli chiedeva se fosse in programma un incontro con Fornero, il leader della Uil ha risposto: «No».
Secondo quanto si apprende Fornero avrebbe manifestato ai leader sindacali la sua disponibilità a incontrarli nel caso in cui dovessero raggiungere una soluzione condivisa da illustrare al Governo.