24 marzo 2019
Aggiornato 20:00
Manovra finanziaria

Manovra, Confindustria attacca subito il governo

Vincenzo Boccia: «Lo scontro con l'Ue? Qualcuno se lo sta chiamando». Per il numero uno degli industriali è tutto un «gioco elettorale» verso le europee

Governo Conte

Industriali e sindacati tutti uniti contro il governo

Il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, manifesta «preoccupazione» per la manovra. E la segretaria della Cgil, Susanna Camusso, promette «mobilitazione»

Industria 4.0

Confindustria, Boccia e la riforma da 250 miliardi in cinque anni

Il Piano di Confindustria prevede una crescita del 12% del Pil in soli 5 anni, oltre 1,8 milioni di occupati in più una riduzione di più di 20 punti nel rapporto tra debito pubblico e Pil e una crescita dell’export

Crisi Alitalia

Alitalia, l'offerta di Lufthansa: 500 milioni e seimila tagli

Per il Corriere della Sera i tedeschi interessati solo alla parte aviation. Il Presidente di Confindustria, Boccia: «Cittadini non disposti a pagare per altri» ». Uilt: «Bene proroga tempi vendita per soluzione migliore»

Politica monetaria | BCE

Visco: «Folle» fissare data fine Quantitative Easing

Il Governatore della Bankitalia al Wall Street Journal: «Flessibilità finora è stata importante». Boccia: «Prepararsi per evitare che fine QE diventi un trauma».

Verso le elezioni

L'opinione di Boccia su Salvini e Di Maio

Il presidente di Confindustria, a margine dei lavori del 43esimo Forum Ambrosetti a Cernobbio ha commentato la presenza dei due politici «populuisti»

lavoro

Cosa significa ridurre il cuneo fiscale per i giovani, che è già diminuito

Il cuneo fiscale non è nient’altro che la somma delle imposte (dirette, indirette o sotto forma di contributi previdenziali) che pesano sul costo del lavoro, sia per quanto riguarda i datori di lavoro, sia per quanto riguarda i dipendenti (e i liberi professionisti). Che è già dimunuito

116 voti favorevoli, 8 astenuti e uno contrario

Sole 24 Ore: aumento di capitale per cassa da 50 milioni, 30 da Confindustria

La deliberazione prevede il versamento di un importo di 30 milioni di euro nel capitale della società, nell'ambito di una manovra finanziaria complessiva di 70 milioni di euro. Il Presidente di Confindustria Boccia: «Ruolo centrale in cultura economica del paese»

Dopo il referendum

Referendum, Boccia: «Non sono pentito per aver appoggiato il sì»

Il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, non è pentito per aver schierato l'associazione degli imprenditori dalla parte delle riforme e nella lunga notte seguita al voto referendario ha telefonato al premier dimissionario Matteo Renzi

Convegno di Confindustria a Capri

Boccia, Confindustria: «Sì al referendum per un paese più moderno»

Il Presidente di Confindustria: «La nostra è una chiave di lettura prettamente economica: se passa il sì si cambia il paese in termini economici, lo si rende più moderno e questo aiuterà le imprese a crescere nel modo migliore».

Legge di Bilancio 2017

Boccia: «La manovra nel metodo è più che condivisibile»

Lo ha detto il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, parlando a margine del Convegno dei giovani imprenditori a Capri: «Siamo il secondo paese industriale d'Europa dopo la Germania».

Governo | Previdenza

Renzi: «Dobbiamo dare più soldi ai pensionati»

Il Presidente del Consiglio: «E continuare ad abbassare le tasse». Il Presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia: «Non servono conflitti intergenerazionali. Sul tema delle pensioni la priorità è quella di creare ricchezza per poi riuscire a dividerla tra tutte le generazioni».

il monito di confindustria

Brexit, Boccia: «La partita dell'Ue si gioca sulla crescita economica»

Il presidente di Confindustria ha analizzato gli effetti di breve e medio termine della brexit e ha concluso che il vero problema non sono le conseguenze sui fondamentali economici, ma la capacità politica dell'Ue di reagire al trauma

il monito di confindustria

Brexit, Boccia: «Don't panic. Ma l'UE deve cambiare»

Secondo il presidente di Confindustria "serve un'Europa per la crescita" ed è necessario "ripensare l'UE in chiave economica". Ma non bisogna farsi prendere dal panico, perché abbiamo "il mercato più ricco del mondo"