15 ottobre 2019
Aggiornato 23:00
Governo | Previdenza

Renzi: «Dobbiamo dare più soldi ai pensionati»

Il Presidente del Consiglio: «E continuare ad abbassare le tasse». Il Presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia: «Non servono conflitti intergenerazionali. Sul tema delle pensioni la priorità è quella di creare ricchezza per poi riuscire a dividerla tra tutte le generazioni».

LUCCA - «Bisogna dare un po' più di soldi in tasca ai pensionati». Lo ha detto il presidente del Consiglio Matteo Renzi, alla Versiliana di Marina di Pietrasanta (Lucca). Allo stesso tempo, ha aggiunto, «noi bisogna, con il buon senso del padre di famiglia, continuare ad abbassare le tasse».

Boccia: «Non servono conflitti intergenerazionali»
Per avere più uguaglianza e più solidarietà tra le generazioni in Italia «non servono conflitti intergenerazionali». Perciò sul tema delle pensioni la priorità è quella di «creare ricchezza» per poi riuscire a «dividerla» tra tutte le generazioni. Lo ha detto il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, a margine del Meeting di Cl.
«Penso - ha spiegato Boccia - che questo Paese non abbia bisogno di conflitti, neanche intergenerazionali. Il problema è di priorità temporale: se vogliamo dividere una piccola torta in questo momento, dobbiamo pensare prima di allargare la torta insieme e poi dividerla. Forse la seconda opzione è quella nell'interesse del Paese e del suo futuro, perchè dividerla sul nulla è molto bello ma è un'accezione molto teorica che non ci porta da nessuna parte».

«Dobbiamo creare ricchezza»
«Noi dobbiamo includere i giovani - ha aggiunto il numero uno di Viale dell'Astronomia - in questo mondo in cui sono sempre più esclusi. Dobbiamo creare ricchezza per avere un Paese più uguale, più solidale e anche più solidale tra le generazioni».