19 ottobre 2019
Aggiornato 14:00
Convegno di Confindustria a Capri

Boccia, Confindustria: «Sì al referendum per un paese più moderno»

Il Presidente di Confindustria: «La nostra è una chiave di lettura prettamente economica: se passa il sì si cambia il paese in termini economici, lo si rende più moderno e questo aiuterà le imprese a crescere nel modo migliore».

CAPRI - Con la vittoria del sì al referendum del 4 dicembre sulla riforma costituzionale inizierà un cambiamento per rendere il paese più moderno. Lo ha detto il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia parlando a margine del Convegno dei giovani industriali a Capri.
«Per noi è determinante» ha detto Boccia. «Perché la stabilità è una precondizione per un'agenda politico-economica di medio termine. La nostra è una chiave di lettura prettamente economica: se passa il sì si cambia il paese in termini economici, lo si rende più moderno e questo aiuterà le imprese a crescere nel modo migliore».