26 giugno 2017
Aggiornato 09:00

> <
RSS

Nadal, decimo trionfo al Roland Garros

A tre anni dall'ultimo successo, Rafael Nadal riscrive ancora una volta la storia del Roland Garros vincendo per la decima volta gli Internazionali di Francia, il più massacrante e duro tra i quattro tornei dello Slam. Lo svizzero Wawrinka si arrende in tre set: 62 63 61.

Ranking ATP, Nadal sale al quinto posto

Il primo «1000» sulla terra riporta in quinta posizione Rafael Nadal, che si conferma campione a Montecarlo dove centra il decimo successo, rimettendosi dietro Raonic e Nishikori, scivolato al 7° posto. In vetta sempre Murray. Fognini primo degli italiani al 29° posto.

Inarrestabile Fabio Fognini

Nei quarti il 29enne di Arma di Taggia, numero 40 Atp, ha battuto per 64 61, in un'ora e sette minuti di partita, il giapponese Kei Nishikori, numero 4 Atp e secondo favorito del seeding, finalista nell'edizione dello scorso anno.

Davin è il nuovo coach di Fognini

Il ligure è numero 49 al mondo dopo essere stato 13. Davin, ex tennista professionista - best ranking, numero 30, ad ottobre del 1990 - è stato uno specialista della terra battuta: in carriera ha vinto tre titoli Atp (Saint-Vincent 1989, Palermo 1990 e Bucarest 1994) e vanta altre sei finali.

Murray batte Djokovic e resta numero 1

Il verdetto è che a vincere il Masters 2016 è stato Andy Murray, che in finale ha sconfitto per 63 64 il rivale di sempre Djokovic. Grazie al titolo conquistato (il primo al Masters in otto partecipazioni) chiuderà l'anno al numero uno del ranking mondiale.

Murray piega Raonic. Ora la finale con Djokovic

La finale dei sogni è servita: chi vince sarà re. Murray contro Djokovic si giocano il primato stagionale all'ultimo duello, all'ultima partita. Domani sera, dalle 19, nella finale dell'O2 di Londra Murray proverà ad inseguire per la prima volta il titolo del Masters dopo otto partecipazioni.

Fognini sempre il numero uno azzurro

Comanda sempre Djokovic, l'azzurro è numero 22. Alle sue spalle fa un passo avanti Andreas Seppi (n. 27) mentre è stabile Simone Bolelli (n. 59). Una posizione in meno, invece, sia per Paolo Lorenzi (n. 72) che per Marco Cecchinato (n. 89), quinto ed ultimo italiano nella top cento.

Fognini fuori a Shanghai

Il 28enne di Arma di Taggia, numero 26 Atp, semifinalista a Pechino la scorsa settimana, ha ceduto per 63 76(1), in un'ora e 25 minuti di gioco, al sudafricano Kevin Anderson, appena entrato nei top ten e dodicesima testa di serie.

> <