14 novembre 2019
Aggiornato 07:00

Berrettini nella Top 10 ATP: è il n° 9 del ranking

E' il quarto italiano nell'era open a riuscire nell'impresa. Per il resto situazione inalterata: comanda Novak Djokovic per la 52esima settimana consecutiva

Matteo Berrettini
Matteo Berrettini ANSA

ROMA - Appena due variazioni nella top ten del ranking mondiale ma che coinvolgono il tennis azzurro. Matteo Berrettini per la prima volta fa il suo ingresso in top ten - quarto italiano nell'Era Open a riuscire in tale impresa - salendo al nono posto grazie alla semifinale nel «500» di Vienna, mentre il russo Karen Khachanov si riprende l'ottava posizione approfittando dello scivolamento all'indietro del giapponese Kei Nishikori, uscito dai primi dieci.

Comanda Djokovic

Per il resto situazione inalterata, con al comando Novak Djokovic per la 52esima settimana consecutiva: sono 275 le settimane complessive sul trono per il serbo, terzo nella speciale classifica all time, preceduto solo da Pete Sampras, secondo con 286 settimane, e Federer, leader con 310 settimane. Restano 320 per ora i punti di vantaggio di Nole su Rafa Nadal, che però il 4 novembre si riprenderà lo scettro di numero uno. In terza posizione c'è sempre Roger Federer, consolidata dal decimo sigillo nella sua Basilea, seguito dal russo Daniil Medvedev, avvicinato da Dominic Thiem, a sua volta «profeta in patria». Quindi al sesto posto Alexander Zverev e al settimo il Next Gen greco Stefanos Tsitsipas, mentre a chiudere la top ten è ancora lo spagnolo Roberto Bautista Agut.

De Minaur nella top 20

Grazie alla finale a Basilea balza fra i top 20 l'australiano Alex De Minaur, che si porta al numero 18 della classifica, migliorando il proprio best ranking proprio una settimana prima delle Next Gen ATP Finals di Milano dove sarà uno dei protagonisti più attesi.