22 maggio 2019
Aggiornato 16:30
Tennis

Fabio Fognini signore di Monaco: battuto Nadal

Clamorosa impresa dell’azzurro sulla terra rossa del principato: si giocherà il titolo con Lajovic dopo aver liquidato 6-4 6-2 il numero due del mondo

Fabio Fognini
Fabio Fognini ( ANSA )

ROMA - Fabio Fognini signore di Monaco. Nelle semifinali del «Rolex Monte-Carlo Masters», terzo «1000» stagionale, dotato di un montepremi di 5.207.405 euro, in corso sulla terra rossa del Country Club del Principato di Monaco, il 31enne di Arma di Taggia, numero 18 del ranking mondiale e 13esimo favorito del seeding, ha sconfitto per 64 62, in un'ora e 35 minuti di partita, lo spagnolo Rafael Nadal, numero 2 del ranking mondiale, 11 volte trionfatore a Montecarlo e re indiscusso della terra battuta.

Quarto successo per Fognini

Per il ligure si è trattato del quarto successo in 15 sfide contro il maiorchino, il terzo sul «rosso». Con prima finale raggiunta in carriera in un Masters 1000, il ligure ha dato una svolta ad un 2019 fin qui abbastanza deludente. In più è già sicuro di rientrare nei top 15 del ranking e di riprendersi la leadership azzurra scavalcando Cecchinato.

Finale numero 19 in carriera

Quella di domenica contro Lajovic per Fabio sarà la finale numero 19 in carriera (8 i titoli vinti, l'ultimo sul cemento di Los Cabos la scorsa estate), la prima da quella raggiunta a Chengdu lo scorso settembre. In finale affronterà il serbo Dusan Lajovic, numero 48 Atp che nella semifinale della parte alta ha sconfitto a sorpresa per 75 61, in un'ora e 35 minuti di gioco, il russo Danil Medvedev, numero 14 del ranking mondiale e 10 nel seeding.