15 settembre 2019
Aggiornato 18:00

Nadal trionfa a New York dopo quasi 5 ore di battaglia con Medvedev. E' il 19° Slam!

Lo spagnolo, alla quinta finale allo Us Open, viene costretto al set decisivo per la quinta volta nel match per il titolo in un major

Rafa Nadal, vincitore degli US Open 2019
Rafa Nadal, vincitore degli US Open 2019 ANSA/EPA

NEW YORK - Rafa Nadal batte Daniil Medvedev 75 63 57 46 64 e diventa il primo a conquistare cinque titoli dello Slam dopo i trent'anni. Nadal, alla quinta finale allo Us Open, viene costretto al set decisivo per la quinta volta nel match per il titolo in un major. Ma dopo aver mancato due match point contro un avversario istintivo eppure capace della scelta spesso giusta al servizio, chiude e raggiunge i 19 major, uno in meno di Roger Federer.

Nadal conferma una tradizione positiva

Medvedev (23 anni), il più giovane finalista allo Us Open dopo Novak Djokovic nel 2010 e primo russo a giocarsi il titolo in un major dopo Marat Safin all'Australian Open del 2005, ha accarezzato il sogno di diventare il primo nato negli anni Novanta a vincere uno Slam. Nadal completa la vittoria numero 27 nelle ultime 28 partite. Lo spagnolo, che festeggia il ventesimo successo consecutivo contro un avversario russo, conferma una tradizione positiva. E' la terza volta che raggiunge una finale Slam senza affrontare un top 20, dopo il Roland Garros 2010 e lo Us Open del 2017: in tutti e tre i casi, Nadal ha poi vinto il torneo.

Vince Bianca Andreescu, Williams ko

Il tennis femminile consacra una nuova campionessa. E' Bianca Andreescu, prima canadese di sempre a conquistare un trofeo Slam. Nella finale degli Us Open che si sono conclusi sul cemento di Flushing Meadows la 19enne di Mississauga, numero 15 Wta e 15esima testa di serie, ha battuto per 63 75, in un'ora e 39 minuti di partita, la statunitense Serena Williams, numero 8 del ranking e del seeding.

Da lunedì quinta poltrona mondiale

Grazie a questo successo, ottenuto alla sua prima partecipazione a New York ed alla prima finale in un Major, la Andreescu da lunedì andrà ad accomodarsi sulla quinta poltrona mondiale, naturalmente best ranking. Bianca è la quarta giocatrice nata dal 1996 in avanti a diventare campionessa Major: prima di lei ci erano riuscite infatti solo Jelena Ostapenko (Roland Garros 2017), Naomi Osaka (Us Open 2018) e Ashleigh Barty (Roland Garros 2019). Ancora una finale amara, invece, per Serena che scenderà invece in nona posizione: alle soglie dei 38 anni la Williams è costretta a rimandare ancora l'appuntamento con il record Major di Margaret Court (24).