> <
RSS

Anche Moody's «fa i complimenti» a Eni ed Egitto

Per l'agenzia di rating americana la scoperta del mega giacimento di gas è una buona notizia sia per la compagnia energetica italiana, che per il Paese Nordafricano. La presidentessa del Cane a sei zampe, Emma Marcegaglia: «Siamo riusciti a fare questa esplorazione là dove altre major hanno fallito e questo ci rende molto orgogliosi, sappiamo di essere tra i primi al mondo sull'esplorazione»

L'indagine sull'ENI in Nigeria

Grillo ha attaccato l'ad del cane a sei zampe, Claudio Descalzi «coinvolto, spero da innocente, in inchieste» per tangenti. Lo scorso anno la Procura di Milano ha aperto un fascicolo contro lui il suo predecessore Paolo Scaroni, il capo della divisione esplorazioni Roberto Casula e il faccendiere Luigi Bisignani per corruzione internazionale, per ottenere la concessione del campo nigeriano Opl 245

ENI e la clausola di onorabilità

La norma sancisce l'ineleggibilità o la decadenza per quei dirigenti che sono stati raggiunti da una condanna, anche non definitiva, per alcune categorie di illeciti tributari, reati contro la pubblica amministrazione o violazioni delle norme del codice penale sulle società, come false comunicazioni sociali, infedeltà patrimoniale, ostacolo all'autorità di vigilanza

Marcegaglia: «Finalmente una legge espansiva»

La Legge di Stabilità messa a punto dal governo Renzi è un provvedimento «molto importante, anche se da solo non basta« a risolvere tutti i problemi dell'Italia. E' il giudizio del presidente dell'Eni ed ex presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia. Come lei, a fare il tifo per Matteo Renzi, c'é anche Linda Lanzillotta di Scelta Civica.

Le nomine del Governo Renzi

Con una nota arrivata da Palazzo Chigi, rompendo la tradizione che vuole che a comunicare sia il Tesoro, l'esecutivo indica Emma Marcegaglia come presidente dell'ENI. Alla presidenza di Enel il governo pone Patrizia Grieco, attuale presidente di Olivetti, mentre alla guida delle Poste come presidente arriva Luisa Todini

> <