18 novembre 2019
Aggiornato 16:30
Crisi Alitalia

Perché la fine di Alitalia è lo specchio del paese

Lo Stato italiano ha sublimato, nel vano tentativo di salvare Alitalia dal fallimento, circa 8 miliardi di euro. Ma contro una serie di scelte sbagliate e i costi gonfiati della compagnia aerea non ha potuto nulla

il presidente assolve l'autorità di vigilanza

Banche fallite, Vegas assolve Consob (e se stesso): «I rischi erano chiari»

Il gotha della finanza si è riunito oggi per la relazione annuale del presidente della Consob. Alla luce del clima di incertezza che permea i mercati, mai così alto dal dopoguerra, l'autorità di vigilanza ha dato il via a tre consultazioni che si propongono di migliorare la tutela del risparmio

Caso Versalis

Barbagallo: «No alla cessione della chimica»

Il leader UIL, non bisogna uscire da settori strategici: «Senza avere i settori strategici questo paese rischia di diventare la cenerentola della mainfattura in Europa».

Business forum Italia-Iran

Le imprese italiane: «Dobbiamo correre perchè in Iran c'è la fila»

L'Italia si trova infatti a dover affrontare l'agguerrita concorrenza di paesi come gli Emirati, primo paese esportatore verso l'Iran e soprattutto la Cina che ha registrato un avanzamento significativo nel 2014 per quanto riguarda le importazioni iraniane, seguita dall'India.

Oil&Gas

Anche Moody's «fa i complimenti» a Eni ed Egitto

Per l'agenzia di rating americana la scoperta del mega giacimento di gas è una buona notizia sia per la compagnia energetica italiana, che per il Paese Nordafricano. La presidentessa del Cane a sei zampe, Emma Marcegaglia: «Siamo riusciti a fare questa esplorazione là dove altre major hanno fallito e questo ci rende molto orgogliosi, sappiamo di essere tra i primi al mondo sull'esplorazione»

L'Ad di Eni lancia un appello all'Europa

Eni, il futuro del petrolio secondo Descalzi

L'Ad di Eni, di ritorno da Teheran, racconta le strategie industriali del Cane a sei zampe e ci spiega il perché della volatilità del prezzo del greggio.

Marcegaglia: «Non si evidenziano illeciti penali»

L'indagine sull'ENI in Nigeria

Grillo ha attaccato l'ad del cane a sei zampe, Claudio Descalzi «coinvolto, spero da innocente, in inchieste» per tangenti. Lo scorso anno la Procura di Milano ha aperto un fascicolo contro lui il suo predecessore Paolo Scaroni, il capo della divisione esplorazioni Roberto Casula e il faccendiere Luigi Bisignani per corruzione internazionale, per ottenere la concessione del campo nigeriano Opl 245

Dopo la bocciatura nel 2014 il Mef ha fatto marcia indietro

ENI e la clausola di onorabilità

La norma sancisce l'ineleggibilità o la decadenza per quei dirigenti che sono stati raggiunti da una condanna, anche non definitiva, per alcune categorie di illeciti tributari, reati contro la pubblica amministrazione o violazioni delle norme del codice penale sulle società, come false comunicazioni sociali, infedeltà patrimoniale, ostacolo all'autorità di vigilanza

Descalzi a Grillo: «Non si può dire che deprediamo i Paesi dove operiamo»

Marcegaglia: Eni ha fatto le scelte giuste «prima degli altri»

La presidentessa del Cane a sei zampe ha difeso il nuovo piano industriale, in cui il gruppo ha deciso di tagliare il dividendo 2015 a 0,80 euro dagli 1,12 euro distribuito per il 2014.

Il leader M5s contro la società petrolifera

Grillo: Eni ha dato vita ad un sistema corruttivo di portata internazionale

La campagna elettorale del Movimento 5 stelle passa per il palazzo direzionale dell'Eni, al laghetto dell'Eur. Beppe Grillo fa irruzione all'assemblea degli azionisti della società petrolifera e arringa i presenti con un pesantissimo atto d'accusa. «Eni - dice - da molti anni ha dato vita ad un sistema corruttivo di portata internazionale».

Industriali favorevoli alla manovra

Marcegaglia: «Finalmente una legge espansiva»

La Legge di Stabilità messa a punto dal governo Renzi è un provvedimento «molto importante, anche se da solo non basta« a risolvere tutti i problemi dell'Italia. E' il giudizio del presidente dell'Eni ed ex presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia. Come lei, a fare il tifo per Matteo Renzi, c'é anche Linda Lanzillotta di Scelta Civica.

Il Premier cambia i top manager

Le nomine del Governo Renzi

Con una nota arrivata da Palazzo Chigi, rompendo la tradizione che vuole che a comunicare sia il Tesoro, l'esecutivo indica Emma Marcegaglia come presidente dell'ENI. Alla presidenza di Enel il governo pone Patrizia Grieco, attuale presidente di Olivetti, mentre alla guida delle Poste come presidente arriva Luisa Todini

La crisi del credito per le imprese

Marcegaglia: Lavoriamo con l'ABI per una nuova moratoria per le imprese

Lo ha annunciato la presidente di Confindustria: Poi incontreremo il Governo, ma servono strumenti al più presto. Per 220 mila aziende sono stati dilazionati i pagamenti dei debiti a medio termine per un totale di 69 miliardi di euro

Fornero: Sì alla riforma col dialogo ma la faremo comunque

Lavoro, Marcegaglia: La cassa integrazione verrà mantenuta

La Presidente di Confindustria: In un momento difficile come questo cig e mobilità non vanno toccati. Bonanni: Sbagliato toccare l'articolo 18, effetti devastanti. Angeletti lancia l'allarme: 250mila posti a rischio nel 2012

L'allarme della CGIL

Lavoro, si va verso una disoccupazione di massa: nel 2011 all'11,4%

Il numero dei disoccupati, inattivi e cig zero ore sfiora i 3 milioni di persone. Monti: Vogliamo ridurre l'apartheid di chi è fuori mercato. Marcegaglia: Bene l'incontro ma non c'è posizione comune tra le parti sociali

La crisi del debito in Europa

Marcegaglia: Insopportabile la chiusura della Germania

La Presidente di Confindustria: La Merkel non ci dica «spreconi». Serve un'alleanza tra industriali europei per far finire questa situazione. Ci aspetta un 2012 ancora difficile, a probabilmente anche l'inizio del 2013 non sarà facile

I Sindacati varano una piattaforma comune: Ora negoziato vero

Lavoro: Marcegaglia, sindacati vengano al tavolo senza preconcetti

La Presidente di Confindustria: Modernizzare il mercato senza ideologie. Secondo la leader degli industriali i temi in discussione sono tre: «Flessibilità in entrata, flessibilità in uscita e ammortizzatori sociali»

Riforma del mercato del lavoro

Lavoro, Marcegaglia: Noi aperti e costruttivi

Il Presidente di Confindustria: «Fondamentale arrivare ad accordo intelligente e utile». La leader della CGIL Camusso: Siamo seriamente interessati a provare a fare accordo con il Governo. IdV: Si riducano le forme contrattuali

Convegno sulle prospettive del 2012 a Reggio Emilia

Marcegaglia Manovra indispensabile, ora serve la crescita

Il Presidente di Confindustria: «Nessuna demagogia, c'è già dentro una patrimoniale. Il mercato del lavoro va riformato. Monti non si faccia piegare dalle lobby. Via giudiziaria negazione delle relazioni sindacali»

Opportunità per il Made in Italy

Parte oggi la prima missione di sistema in Corea del Sud

Dal 20 al 23 novembre. 60 aziende, 7 gruppi bancari, 7 associazioni. La missione è incentrata su: automotive, ingegneria e impiantistica, aerospazio, meccanica, robotica e automazione e beni di consumo. Marcegaglia: Quello coreano è un sistema industriale tra i più avanzati al mondo

Le consultazioni del Premier incaricato con le parti sociali

Marcegaglia: Non entro nel Governo ma lo supporto

La Presidente di Confindustria: «E' momento delicatissimo, bisogna tornare ad essere credibili. Serve una definitiva integrazione economica e politica europea. Monti vuole fare in fretta, punterà sulla crescita»

Serata di gala della National Italian American Foundation

Marcegaglia: L'Italia rispetti gli impegni. L'Euro? Mi piace

Il Presidente di Confindustria premiata al Niaf a Washington: «AllEuropa sono state fatte proposte positive e con obiettivi corretti, bisogna applicarle»

Lettera-appello pubblicata dal quotidiano «Il Sole 24 Ore»

L'appello di 100 leader UE: Patto diverso per futuro dell'Euro

Tra i firmatari dell'appello c'è anche il presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia. Profumo: «La crisi è un'opportunità per il rilancio della moneta unica»

Rutelli sprona la Marcegaglia: «Ora la discontinuità va pretesa»

Marcegaglia al Governo: «La credibilità dell'Italia è minata»

Il Presidente di Confindustria: «Serve recuperare sui mercati e servono vere riforme. Sulle misure per lo sviluppo la nostra voce sarà ferma». Brunetta alla Marcegaglia: «La responsabilità è anche sua»

A margine del Premio Capalbio Europa 2011

Marcegaglia: «Manovra depressiva, situazione complicata»

Il Presidente di Confindustria: «E' fatta tutta di tasse. L'argomentazione padana sulle pensioni non regge. Articolo 8 coerente con l'accordo del 28 giugno»