29 novembre 2021
Aggiornato 09:30
Il caso FIAT

Confindustria, comitato Presidenza: Scelta Fiat non condivisibile

«Vi sono forti garanzie in ordine all'efficacia ed esigibilità degli accordi»

ROMA - Il comitato di presidenza di Confindustria non condivide la decisione della Fiat di uscire dall'associazione, anche perchè «grazie all'azione di Confindustria sono oggi riconosciuti spazi molto ampi alla contrattazione aziendale. Vi sono forti garanzie in ordine all'efficacia ed esigibilità degli accordi per assicurare i necessari margini di flessibilità all'organizzazione aziendale. Le imprese hanno quindi maggiori certezze riguardo alla loro operatività».

Il comitato di presidenza sottolinea che «Confindustria è un'associazione volontaria di liberi imprenditori. Prendiamo atto delle decisioni della Fiat pur non condividendone le ragioni, anche sotto il profilo tecnico-giuridico».