26 gennaio 2021
Aggiornato 13:00
Crisi di Governo

C’è la fiducia (con 156 voti) ma non la stabilità

Si chiude così, con una maggioranza incerta, il giorno più lungo del presidente del Consiglio, che da oggi ha il compito più difficile: provare a far nascere il gruppo dei «volenterosi»

Venti di crisi

Meloni: «Conte si dimetta, elezioni subito»

La dichiarazione di Giorgia Meloni al termine del vertice di centrodestra: «La democrazia non si rinvia all'infinito, voto subito e maggioranza chiara. L'Italia non può permettersi di perdere altro tempo»

Venti di crisi

Vertice di Governo: altro scontro, altro rinvio

La cronaca della riunione di maggioranza convocata dal Premier Giuseppe Conte a Palazzo Chigi, con i capi delegazione e i rappresentanti di partito, alcuni in presenza, molti in collegamento

Venti di crisi

La tensione tra Matteo Renzi e Giuseppe Conte resta alta

Italia Viva sospende il giudizio sul merito del Recovery plan e torna ad attaccare il Premier sulla delega ai servizi segreti e sui presunti «responsabili» che potrebbero arrivare in soccorso al Governo

Governo

Mario Monti: «Necessaria maggioranza più ampia»

Il Senatore a vita: «Dal punto di vista della struttura economico-sociale del paese dovrebbe trattarsi di una fase costituente. E le costituzioni devono accogliere, in modo organico, il contributo di tutti»

Governo

Conte sfida Renzi: «Fiducia o vado in Parlamento»

Chiudere in tempi strettissimi la crisi «strisciante», in un modo o nell'altro. Giuseppe Conte approfitta della lunga conferenza stampa di fine anno da Villa Madama per rispondere a Matteo Renzi

Tensioni nella maggioranza

Rosato: «Conte ha sciupato la fiducia che avevamo in lui»

Il Presidente di Italia Viva: «Stiamo dicendo cose che pensano tutti i partner di maggioranza». Il Vicesegretario del PD, Andrea Orlando: «Temo incidente, abbassare toni e tempi certi»

Una settimana per mediare

MES, i «duri» M5S fanno tremare il Governo

Premier e partiti di maggioranza erano convinti che il sì alla riforma dettato da Vito Crimi fosse sufficiente a superare senza incidenti il voto del 9 dicembre, ma il nuovo strappo rimette tutto in discussione

Storia tragicomica

La «tregua» sul MES è saltata

Per l'ennesima volta il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, calcia il barattolo più in là: se ne parla dopo gli Stati Generali M5s. E fissa un fumoso «patto di legislatura» con Zingaretti e gli altri