16 settembre 2019
Aggiornato 04:30
MotoGP | Test Buriram

Honda subito forte sulla pista thailandese

Comanda il satellite Cal Crutchlow, davanti alla sorprendente Suzuki di Rins. La Ducati quarta con Andrea Dovizioso, la Yamaha ottava con Valentino Rossi

MotoGP

Verrà dalla Malesia il nuovo pilota della MotoGP?

C'è un nome favorito per salire sulla Yamaha satellite dell'ammalato Folger: il 23enne Hafizh Syahrin, che potrebbe diventare il primo malese nella classe regina

MotoGP | Gran Premio della Malesia

Non ha sostituito Valentino Rossi, ma Van der Mark si consola

Era stato scelto per salire sulla M1 del Dottore in Aragona, prima del suo rientro in tempi record dalla frattura. Ma il 24enne olandese esordirà comunque al posto di Folger

MotoGP | Gran Premio d'Australia

Miller è guarito, Folger no: lo sostituisce un altro australiano

Rientro lampo per Jack dalla frattura alla gamba, come accaduto a Valentino Rossi: correrà la sua gara di casa a Phillip Island. Un altro suo connazionale sarà invece sulla griglia di partenza per prendere il posto di Jonas, ancora appiedato per colpa della mononucleosi: la vecchia conoscenza Broc Parkes

MotoGP | Gran Premio del Giappone

Allarme pioggia per Valentino Rossi e Vinales: «Siamo nei guai»

I due piloti della Yamaha sono in crisi: «Le abbiamo provate tutte, ma sul bagnato andiamo ancora in difficoltà. Anzi, abbiamo fatto dei passi indietro». La moto dell'anno passato, affidata a Johann Zarco, infatti è quinta, mentre i due ufficiali non vanno oltre l'undicesima e la dodicesima posizione

MotoGP | Gran Premio del Giappone

Pilota Yamaha bloccato da un virus: subentra il collaudatore giapponese

Già in condizioni fisiche precarie negli ultimi due appuntamenti a Misano e in Aragona, Jonas Folger è stato costretto a gettare la spugna perché troppo indebolito e a tornare nella sua Germania dove si sottoporrà ad esami medici più approfonditi. Lo sostituirà a sorpresa il 21enne pilota locale Kohta Nozane, al debutto assoluto in classe regina

MotoGP | Gran Premio di San Marino

Solo sua maestà Marquez riesce a battere un super Petrucci

Il sorpasso decisivo all'ultimo giro: Marc infila Danilo, che fino a quel momento aveva comandato la gara rimontando dall'ottava piazza di partenza, da vero specialista della pioggia qual è. Sul podio anche Dovizioso, che resta in testa al Mondiale ma a pari punti con lo spagnolo della Honda

MotoGP | Gran Premio di San Marino

Honda subito davanti, ma la Ducati è lì

Marquez si conferma il favorito sulla pista di Misano, staccando il miglior tempo nella prima sessione di prove libere, ma alle sue spalle ci sono le due Desmosedici della wild card Pirro e di Dovizioso, intorno al mezzo secondo di distacco. Le due case monopolizzano le prime sette posizioni

MotoGP | Gran Premio della Repubblica Ceca

Sull'acqua vola Zarco, Marquez inseguito dalle Yamaha

Johann, sempre meno una sorpresa sulla M1 satellite, domina la prima sessione di prove libere a Brno, seguito da Marc Marquez. Jorge Lorenzo e Dani Pedrosa subito alle sue spalle. Valentino Rossi e Maverick Vinales sono rispettivamente quinto e sesto, a poco più di mezzo secondo

MotoGP | Video-editoriale per il Diario Motori

Beltramo: Si riparte da Brno, pista magica di Valentino Rossi

Il Gran Premio che segna la riapertura delle ostilità dopo la lunga pausa estiva è quello della Repubblica Ceca, che il Dottore ha vinto per sette volte, salendo sul podio in ben quattordici occasioni. Un circuito che gli piace, dunque, ma non è certo l'unico a puntare al bersaglio grosso...

MotoGP

Struttura, sponsor, piloti: Valentino Rossi prepara il suo futuro team di MotoGP

Il sasso nello stagno lo lancia Hervé Poncharal: «Ha già una squadra in Moto3 e Moto2, avrebbe un senso che passasse anche nella classe regina, non sono stupido!». E proprio la sua scuderia Tech3, l'unica satellite Yamaha, avrebbe le caratteristiche ideali per stringere una partnership con Vr46

MotoGP

Valentino Rossi detta la linea alla Yamaha: per vincere bisogna copiare la Ducati

La Rossa è riuscita a sviluppare la propria Desmosedici ad un ritmo più veloce di tutti gli avversari. Come? Schierando al via una terza moto ufficiale (con Petrucci) e affidando i test a dei collaudatori competitivi (Stoner in testa). Due lezioni che il Dottore vuole portare a Iwata

MotoGP | Video-editoriale per il Diario Motori

Beltramo: Marquez può vincere il Mondiale... girando solo a sinistra

Sui circuiti che si percorrono in senso antiorario Marc è quasi imbattibile: ha già vinto ad Austin e al Sachsenring, e in calendario ce ne sono altri tre. Se si aggiudicasse l'en plein, cinque vittorie sarebbero più che sufficienti per garantirgli il titolo in una stagione con così tanti trionfatori diversi

MotoGP | Gran Premio di Germania

Implacabile Marquez: «Dovevo vincere questa gara. E la dedico a Hayden»

Kaiser Marc è re del Sachsenring per l'ottava volta consecutiva, ma in questa edizione ha dovuto sudare contro un rivale a sorpresa: Jonas Folger. «E chi se lo aspettava...», ammette. Ma con questo successo si rilancia in testa al Mondiale: «Devo sempre credere in me stesso»

MotoGP | Gran Premio di Germania

Finalmente Aprilia se la gioca con le moto migliori

Bel settimo posto in gara per Aleix Espargaro, che corona un weekend da protagonista al Sachsenring. Il boss Albesiano: «Sempre più vicini ai primi, e continueremo a crescere». Peccato per il suo compagno di squadra Sam Lowes, che scivola mentre era in lotta per la zona punti

MotoGP | Gran Premio di Germania

Kaiser Marquez si riprende la Germania e la testa del Mondiale, rimonta Yamaha

Marc si conferma imbattibile al Sachsenring, avendo la meglio anche sul sorprendente idolo locale Jonas Folger; terzo in solitaria Dani Pedrosa. Con l'asciutto rinvengono Maverick Vinales, quarto, e Valentino Rossi, quinto; crollano invece le Ducati: il migliore è Andrea Dovizioso, ottavo

MotoGP | Gran Premio di Germania

Nel warm up comanda il pilota di casa Folger, ma sono tutti lì

A sorpresa si porta davanti a tutti Jonas, con l'unica delle Yamaha (quella dell'anno scorso) capace di interpretare al meglio il circuito del Sachsenring. Seconda la Honda con Dani Pedrosa, ma Marc Marquez è solo decimo per colpa dei suoi errori. Maverick Vinales quarto, Valentino Rossi ottavo

MotoGP | Gran Premio di Germania

Marquez davanti, Rossi rompe ancora ma si qualifica

Marc si riprende il Sachsenring stabilendo il tempo migliore del weekend di gara, due decimi più veloce di Maverick Vinales. Anche la terza sessione di prove libere è complicata per Valentino, che si ferma dopo nemmeno un giro, ma poi torna in pista ed entra nei primi dieci

Il video-editoriale per il Diario Motori

Beltramo: Maverick Vinales è tornato, Valentino Rossi quasi

Nel venerdì di prove libere di Assen si è rivisto il Top Gun delle prime gare: mentalmente si è ripreso dalla gara di Barcellona che lo aveva lasciato depresso e scoraggiato. Il Dottore, invece, per ora è sesto, ma vicinissimo ai piloti che lo precedono. E chissà se le modifiche al telaio lo aiuteranno

Sulla giornata di domani in Olanda lo spettro della pioggia

Ad Assen è la Yamaha la moto da battere: Vinales in testa, Valentino Rossi sesto

Un tempo mostruoso staccato con gomme nuove nella seconda sessione di prove libere pone Vinales in testa alla classifica del venerdì, davanti alla M1 dell'anno scorso guidata da Jonas Folger. Ma anche il Dottore entra agevolmente nei dieci e, dunque, nella fase finale delle qualifiche

A Barcellona ci si azzecca di più con la palla di vetro

Il mattino ha l'oro in bocca per la Yamaha. Per la Honda no: Marquez cade ancora

Le temperature più basse del warm up rivoluzionano ancora i valori in campo della MotoGP. Davanti si riporta la M1 dell'anno scorso con Jonas Folger, la nuova versione è settima con Valentino Rossi. Resta indietro Maverick Vinales, le moto di Tokyo perdono posizioni. E Marc non sta in piedi

La griglia di partenza del Gran Premio di Catalogna

Pedrosa in pole, Lorenzo e Petrucci in prima fila, Vinales e Rossi in crisi

Lo spagnolo della Honda centra il miglior tempo in casa nelle qualifiche, Marc Marquez butta al vento le sue chance con ben due cadute in un solo turno. Solo settimo l'altro ducatista ufficiale Andrea Dovizioso. Si conferma il disastro della Yamaha, con il Dottore fuori nelle eliminatorie

Ultimi test prima delle qualifiche

Pedrosa domina e cade. Risorgono Iannone e Valentino Rossi

Sempre le Honda a fare l'andatura anche nella quarta e ultima sessione di prove libere del Gran Premio di Catalogna. Segnali positivi da parte della Suzuki, con il Maniaco secondo, e della Yamaha, con Folger quarto e il Dottore quinto. Arretrano invece le Ducati e Maverick Vinales

Verdetto clamoroso dal sabato mattina di Barcellona

Doppietta Honda, disastro Yamaha: Vinales e Rossi fuori dalla fase finale di qualifica

Nella terza sessione di prove libere del Gran Premio di Catalogna dominano ancora le moto di Tokyo, con Marc Marquez davanti a Dani Pedrosa. Nei primi dieci ci sono anche sei Ducati (Dovizioso e Lorenzo quinto e sesto), mentre tutte le M1 dovranno passare dalla tagliola delle eliminatorie

Per ora sulla pista di Barcellona domina la Honda

Marquez resta in testa anche al pomeriggio. Rossi non benissimo, male Vinales

Dopo aver dominato al mattino con l'asfalto umido, Magic Marc si conferma più veloce di tutti anche nella seconda sessione di prove libere del Gran Premio di Catalogna. Valentino riesce per un soffio a qualificarsi (provvisoriamente) per la corsa alla pole position, Maverick solo diciassettesimo

Inizia il weekend di gara della MotoGP a Barcellona

Asfalto ancora umido, Marquez davanti. E Miller sbaglia strada...

Una sessione davvero sui generis, la prima di prove libere del Gran Premio di Catalogna. I big aspettano a lungo di entrare in pista perché le condizioni non sono favorevoli, e alla fine comandano le Honda. Ma la vera sorpresa è l'australiano, che non si ricorda che il tracciato è cambiato

Ultime prove del Gran Premio d'Italia, il via alle 14

Maverick Vinales si conferma pilota da battere, Marc Marquez rischia grosso

Miglior tempo anche nel warm up della domenica mattina al Mugello per il poleman spagnolo della Yamaha, il suo compagno di squadra Valentino Rossi è settimo a mezzo secondo. Il campione del mondo in carica, quarto, finisce lungo a tutta velocità nelle vie di fuga della prima curva

Il video-editoriale per il Diario Motori

Beltramo e Corgnati: Valentino Rossi ha reso normali perfino le magie

Il Dottore ce l'ha fatta anche stavolta: si è ripreso dall'infortunio in allenamento ed è arrivato a giocarsi la pole position nel Gran Premio del Mugello. Oggi, con lui secondo, Andrea Dovizioso terzo e Danilo Petrucci che sarebbe stato in prima fila senza penalità, gli italiani possono sognare

Alle sue spalle Marc Marquez e una sfilza di Ducati

Valentino Rossi sfiora ancora la miglior prestazione, poi finisce per terra

Anche la quarta e ultima sessione di prove libere al Mugello è positiva per il Dottore, che giunge ad appena 63 millesimi dal leader Johann Zarco. Ma proprio nei minuti finali arriva la scivolata alla curva 12: senza conseguenze, ma che costringerà i meccanici a riparare la sua moto in tempo record

Valentino e il campione del mondo fuori dalla fase finale di qualifica

Spuntano gli outsider: Crutchlow batte Dovizioso. In crisi i big: Rossi, Vinales e Marquez

Il miglior tempo va alla Honda satellite dell'inglese, che nega a Desmodovi il bis dopo il primato di questa mattina. Restano nelle ultime posizioni, invece, i nomi più attesi: Jorge Lorenzo undicesimo, il Dottore dodicesimo, Top Gun tredicesimo e Magic Marc addirittura quattordicesimo

Alle 14 il via del Gran Premio di Francia

La Honda non è spacciata: Marc Marquez comanda il warm up

Battuta ieri in qualifica, la moto di Tokyo conferma di avere un buon passo gara con il miglior tempo dello spagnolo alla domenica mattina. Alle sue spalle le due Yamaha satellite di Folger e Zarco. Quelle ufficiali sono quarta con Maverick Vinales e ottava con Valentino Rossi

Dopo soli quattro GP è già al centro del mercato piloti

La Yamaha ha già in mente un erede per Valentino Rossi: è Johann Zarco

Il debuttante dell'anno milita nel team satellite di Iwata, la Tech3, che vorrebbe blindarlo anche per il 2018, in attesa del ritiro del Dottore. Ma lui ha già 26 anni e, per non perdere tempo, sarebbe tentato di accettare l'offerta di un team ufficiale già il prossimo anno

Valentino Rossi a ridosso dei primi, è sesto

Cambio della guardia Honda: in testa Marquez. Vinales precipita in fondo

Il campione del mondo in carica si prende il comando della quarta e ultima sessione di prove libere a Jerez, mentre il suo compagno di squadra, dominatore finora, è solo ottavo. Ancora peggio Maverick, addirittura sedicesimo

Ma i prossimi due giorni dovrebbero essere asciutti

La pioggia dà una mano alla Honda. E la Yamaha affonda

Si disputano sul bagnato le prime prove libere del Gran Premio di Spagna: condizioni meteo che sembrano favorire la Rcv, che monopolizza il podio provvisorio con Pedrosa, Crutchlow e Miller. Maverick Vinales decimo, Valentino Rossi sedicesimo

Alle 21 il via del Gran Premio di Austin di MotoGP

Marquez davanti a Vinales anche nel warm up, Rossi quarto

Come in griglia di partenza, anche nell'ultima sessione di prove libere prima della gara il campione della Honda fa meglio del suo rivale della Yamaha. Alle loro spalle, ma staccati di oltre un secondo, i compagni Pedrosa e Valentino

Terza sessione di prove libere della MotoGP ad Austin

Marc Marquez cade due volte, Maverick Vinales vola in testa

La pista fredda e umida si trasforma in una trappola per molti piloti e fioccano le scivolate: il campione del mondo ne finisce vittima in un paio di occasioni. Il capolista iridato, invece, proprio negli ultimi minuti stacca il miglior tempo del weekend

Sul podio anche Cal Crutchlow con la Honda satellite

Anche in Argentina vince Vinales, Valentino Rossi secondo: doppietta Yamaha

La caduta al quarto giro di Marc Marquez, fino a quel momento leader dopo essere scattato dalla pole position, dà il via libera a Top Gun per la seconda vittoria consecutiva. Grande rimonta per il Dottore nel suo 350° GP in carriera

Almeno un paio di loro non potranno correre per la pole

La pioggia frega i big: Rossi, Lorenzo, Dovizioso e Pedrosa retrocessi in Q1

Il previsto maltempo rovina la terza sessione di prove libere del Gran Premio d'Argentina. Dunque i due della Ducati, ma anche il secondo della Honda e il Dottore saranno costretti a passare per le eliminatorie nelle qualifiche di oggi

Sorridono i nostri Iannone, sesto, e Dovizioso, settimo

Volano le Yamaha (ma non quella di Valentino Rossi). Grande Petrucci, 2°

Alle spalle del solito Maverick Vinales, leader anche della prima sessione di prove libere del Gran Premio d'Argentina, la classifica è a sorpresa. Spuntano gli outsider, mentre i big sono indietro: Marquez 11°, Lorenzo 15°